La Roma si appresta al debutto di Champions League con un turno di riposo in più dettato dal maltempo che ha costretto il rinvio della gara contro la Sampdoria a Marassi. Ulteriore periodo per poter preparare al meglio la sfida all'Atletico Madrid in quello che oramai è visto da tutti essere un vero girone di ferro per i giallorossi. In vista della sfida europea  Di Francesco sta lavorando sull'undici iniziale dove in avanti c'è ancora un ballottaggio tra Perotti e El Shaarawy, mentre per l'ultimo arrivato Patrick Schick è ancora tempo di restare fermo ai box. Per i Colchoneros di Diego Simeone, ci sarà una formazione tipo con Griezmann e Torres punteros titolari.

Roma-Atletico, quando e dove.

Martedì 12, alle 20.45 all'Olimpico.

La sfida tra Roma e Atletico Madrid si giocherà martedì 12 settembre allo stadio Olimpico della Capitale. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.45, come quasi sempre accade per la Champions League ed è il match d'apertura per i giallorossi impegnati nel gruppo insieme a Qarabag e Chelsea.

Diretta tv per abbonati e in chiaro.

Roma-Atletico Madrid sarà visibile su Premium Calcio 1 ma non solo perché per la gioia di tutti i tifosi della Roma e degli appassionati di calcio in generale, la partita sarà anche visibile in chiaro su Canale 5. Il match sarà trasmesso anche in streaming su smartphone e/o tablet attraverso l'applicazione Mediaset Play per tutti gli abbonati della pay per view.

Quote e scommesse per Roma-Atletico Madrid.

Equilibrio in campo, Roma a 2.60 Atletico a 2.70.

C'è un equilibrio assoluto all’Olimpico: la Roma è favorita a 2.60, ma la distanza è minima con l’Atletico, infatti, che insegue a 2.70. Un pareggio, che porterebbe subito le due squadre, potenzialmente, dietro il Chelsea (impegnato nel facile match con il Qarabag) che è invece quotato 3.20, una quota decisamente interessante.

Antepost, giallorossi a 5.

Già subito i primi 90 minuti però potrebbero cambiare le quote antepost per la vincente del Girone. Una bella sfida nel gruppo C che sembra riservata alle avvaersarie della Roma: il Chelsea di Conte è leggermente favorito (2,10 contro 2,35) sull'Atletico di Simeone. Proprio la Roma è data vincente a 5 e Qarabag a 101. Ma in caso di successo all'Olimpico tutto potrebbe ribaltarsi.

Roma contro l'Atletico e il tabù Champions.

Solo 2 vittorie nell'era Pallotta.

Per la Roma di Di Francesco la partita contro l'Atletico sarà anche una sfida contro i tabù di Champions League. Con la nuova presidenza americana in Europa non è mai andata troppo bene ai giallorossi che hanno racimolato solamente due successi complessivi. Il bilancio è negativo: 16 partite, 2 sole vittorie (all’Olimpico: 3-2 al Bayer Leverkusen il 4 novembre 2015, 5-1 al Cska Mosca il 17 settembre 2014), 6 pareggi e 8 sconfitte, 22 gol segnati e 36 subiti)

Ottavi nel 2015/16 massimo risultato raggiunto.

Il massimo risultato raggiunto sono gli ottavi di finale nell’edizione 2015-2016 quando la squadra di Rudi Garcia si qualificò tra i fischi grazie allo 0-0 casalingo contro il Bate Borisov nell’ultima giornata per poi venire eliminata con un doppio 0-2 dal Real Madrid.

Atletico, 2 finali in 4 anni.

Con la Roma in terza fascia, l'Atletico è risultato un avversario di altro livello. L'antitesi europea giallorossa: il club allenato da Simeone, nelle ultime quattro edizioni di Champions è stato due volte finalista, una volta semifinalista e una volta eliminato ai quarti di finale (48 partite, 29 vinte, 10 pareggiate e 9 perse).

Probabili formazioni.

Qui Roma.

Il riposo forzato per il posticipo del match contro la Sampdoria ha permesso ai giallorossi di concentrarsi al massimo per il debutto europeo. Di Francesco, nonostante quell’1-3 contro l’Inter, pare avere ormai le idee chiare su modulo e gli uomini che lo formano. Resiste comunque un ballottaggio in difesa tra il favorito e rientrante Florenzi e Bruno Peres, mentre in attacco Perotti è favorito su El Shaarawy. Gli altri due attaccanti saranno Defrel e Dzeko. A centrocampo De Rossi, Nainggolan e Strootman, titolarissimi.

Probabile formazione Roma

(4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; De Rossi, Strootman, Nainggolan; Defrel, Dzeko, Perotti.
Allenatore: Di Francesco

Qui Atletico Madrid.

Per Simeone è già tempo di non sbagliare e fare risultato sul terreno della Roma, con il Chelsea (vera avversaria del girone) che esordirà in scioltezza contro il piccolo Qarabag. Schiererà il tradizionale 4-4-2 con chiusure e ripartenze in contropiede. Sicuro in attacco il francese Griezmann, al quale potrebbe tornare comoda l’esperienza di Fernando Torres. A centrocampo, in fascia, Carrasco e la nuova stellina della Nazionale iberica, Saul. Simeone ha convocato tutti, fatta eccezione per Augusto Fernandez.

Probabile formazione Atletico Madrid

(4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Hernandez; Saul, Gabi, Koke, Carrasco; Griezmann, Torres.
Allenatore: Simeone.