in foto: Il Milan festeggia la Coppa dei Campioni 1988/1989

L’eliminazione del Barcellona ha aumentato la consapevolezza dei propri mezzi in casa Juventus. La squadra di Allegri è una delle magnifiche 4 della Champions che venerdì conosceranno il loro destino con il sorteggio delle semifinali. I bianconeri dovranno vedersela contro una tra Monaco, Atletico Madrid e Real con la speranza di superare il turno e approdare alla finale di Cardiff. Un’occasione d’oro per provare mettere in bacheca la 3a Champions della propria storia dopo 6 finali perse, ultima quella di due stagioni fa proprio contro Messi e compagni.

Juve, impresa sfiorata nel 1996/1997.

A proposito di numeri tra le 4 semifinaliste della Champions c’è chi ha un motivo in più per tentare di fare il possibile per mettere in bacheca il prestigioso titolo continentale. In caso di trionfo nella finale Cardiff, il Real sarebbe la prima squadra a riuscire nell’impresa di vincere la Coppa in due edizioni consecutive. Un record che, da quando la Coppa Campioni è stata “trasformata” nella Champions League ovvero nel 1992 non è stato ancora raggiunto. La Juventus ha sfiorato l’impresa nell’edizione 1996/1997, quando fu sconfitta dal Borussia Dortmund, da campione in carica. Stesso risultato pochi anni prima per il Milan che dopo aver trionfato nel 1993/1994 non riuscì a ripetersi nella stagione successiva arrendendosi all’Ajax.

Milan ultima squadra a vincere due edizioni consecutive del trofeo.

Ma proprio i rossoneri sono l’ultima squadra ad aver conquistato due trofei consecutivi in Coppa dei Campioni, ovvero prima che la prestigiosa competizione continentale diventasse l’attuale Champions League nel 1992 (un risultato ottenuto in precedenza da Inter, Liverpool, Nottingham Forest). Prima il trionfo nel 1989 contro la Steaua e poi a seguire quello contro il Benfica per la squadra che vanta il secondo posto nell’albo d’oro della competizione con 7 titoli. Il record spetta al Real Madrid capace di vincere 5 edizioni consecutive dal 1955 al 1960 davanti ad Ajax e Bayern fermatesi a 3.

Real Madrid a caccia dello storico bis in Champions.

Proprio quel Real Madrid che potrebbe essere la prima squadra a realizzare l'impresa con la nuova formula della competizione. Dopo il successo ai calci di rigore nella finale della scorsa stagione contro i cugini dell'Atletico, la squadra di Zinedine Zidane proverà a concedere uno storico bis. In palio c'è la dodicesima coppa della propria storia, e la conferma del feeling speciale che lega le merengues alla competizione. La vittoria, seppur tra le polemiche contro il Bayern, ha aumentato l'autostima della formazione di Zidane che può contare sul solito Cristiano Ronaldo che spera di sollevare al cielo la 4a Champions della sua carriera