E' stato scelto Luis Suarez, bomber dell'uruguay e del Barcellona. E' lui il giocatore che campeggerà sulle copertine per l'edizione di PES2017 e ha sbaragliato una agguerrita concorrenza. Il gioco di simulazione di calcio per la console PlayStation ha deciso di puntare sull'attaccante del Barcellona, club partner di PES2018. Una decisione quasi a sorpresa visto che i candidati erano altri e di grande appeal come l'eterno Cristiano Ronaldo o il compagno di club Lionel Messi.

Suarez a segno.

Luis Suarez che segna, corre verso i compagni e si porta le dita alla bocca baciandole, per la gioia dei propri tifosi. Il tutto rigorosamente in maglia azulgrana, quella del Barcellona. E' la copertina di Pro Evolution Soccer, più comunemente conosciuto come PES, il gioco di simulazione del calcio tra i più amati e famosi al mondo. E' stato dunque l'uruguagio a sbaragliare la concorrenza e presentarsi sulle copertine che verranno diffuse in tutto il mondo.

Barcellona Premium Partner.

Il gioco, che oramai è diventato un must per gli appassionati del genere, riporta in copertina anche un'altra scritta importante: il Barcellona è infatti il "Premium Partner" di PES2018 il gioco ufficiale che riporta anche le icone della Supercoppa Europea, della Champions League e dell'Europa League con il benestare dell'UEFA.

Tutte le migliorie dell'edizione 2018.

Tra le piccole e grandi migliorie, Konami ha annunciato anche sette cambiamenti radicali che saranno inclusi in PES 2018. Di queste, massimo interesse assumono ad esempio, Il Dribbling Strategico che permetterà di avere un maggior controllo nella fase di possesso. Poi c'è anche il Real Touch+ che aggiunge poi una nuova dimensione al controllo della palla, con la possibilità di gestirla con tutto il corpo permettendo tocchi con diverse zone dello stesso in base al movimento imprevedibile del pallone. Infine i calci piazzati: sono stati rinnovati con un nuovo sistema di punizioni e rigori, insieme all'opzione di scegliere il nuovo sistema del calcio di avvio con un solo giocatore.