È cresciuto alla scuola di Lucescu e si è affermato alla corte di Pep Guardiola, che lo ha incoronato come "uno dei cinque migliori esterni del mondo". Non c'è forse brasiliano più "europeo" di Douglas Costa, ora pronto a una nuova avventura nel Vecchio Continente, questa volta in Italia, nella Juventus di Massimiliano Allegri. Gli operatori di mercato bianconeri l'hanno finalmente spuntata sul Bayern Monaco ed è dunque tempo di brindare ad un altro potenziale crack per il fantacalcio.

Brasiliano europeo.

Giocatore fantasioso e di grandi qualità, ha mosso i primi passi in patria nella sezione giovanile del Novo Hamburgo; a seguire quindi gli arriva la chiamata del Gremio con cui fa il suo esordio in prima squadra il 4 ottobre 2008 contro il Botafogo. A gennaio del 2010 Mircea Lucescu lo nota e lo convince a seguirlo in Ucraina allo Shakthar, che paga 5 milioni per aggiudicarselo. Qui avviene la sua trasformazione da trequartista tutto istinto a esterno destro, tatticamente più disciplinato è fondamentale per il 4-2-3-1 adottato dal maestro romeno, che ne fa una pedina insostituibile nella formazione che si toglie diverse soddisfazioni in Champions League. Nel luglio 2015, quindi, l'approfondimento al Bayern Monaco di Guardiola, dove ha disputato le ultime due stagioni.

Assistman con i fiocchi.

Con i tedeschi ha disputato complessivamente 77 partite nelle quali ha confezionato 14 gol (8 dei quali equamente distribuiti nei due tornei di Bundesliga) e 27 assist. Per lui anche il record di 160 assist sfornati nei due campionati, almeno 45 in più di qualsiasi altro giocatore del Bayern. A queste cifre si aggiungano le 228 gare in maglia Shakthar con 38 reti e 40 passaggi vincenti. Numeri che faranno brillare gli occhi ai fantallenatori, a testimonianza di un potenziale crack per il prossimo torneo. Il brasiliano infatti fa dell'uno contro uno e della capacità di saltare l'uomo i suoi punti di forza, ma è anche in grado di inquadrare la porta e colpire, se lasciato libero di tirare. Il suo innesto potrebbe rendere ancora più facile la vita di Higuain, che l'anno scorso ha dovuto fare i conti con l'andamento a corrente alternata di Dani Alves, Alex Sandro e degli altri esterni bianconeri.

In foto: la scheda di Douglas Costa (fonte transfermarkt.it)in foto: In foto: la scheda di Douglas Costa (fonte transfermarkt.it)

Cosa fare al fantacalcio.

Sembrerà strano, ma nonostante i suoi numeri e la militanza nel Bayern Monaco, Douglas Costa in Italia non è particolarmente conosciuto. Ragione per cui si potrebbe pensare di strappare un prezzo favorevole per aggiudicarselo. L'unica incognita che vediamo è la possibilità che, al pari di Alves, si trasformi nell'uomo di Coppa, ma Allegri non è il tipo da sacrificare elementi di qualità sull'altare del turn over. Puntate su di lui senza remore.