Nizza-Napoli è l'ultimo atto della fase preliminare che dà accesso al sorteggio dei gironi e avverrà giovedì 24 agosto (ore 18) a Montecarlo. Gli azzurri partono coi favori dei pronostici in virtù della vittoria (2-0) ottenuta al San Paolo nella partita di andata. Le quote proposte dalle agenzie di scommesse confermano questo trend nell'attesa di conoscere il risultato esatto scaturito dal campo, una delle variabile che i bookmakers prendono in considerazione nella valutazione del match che si gioca allo stadio Allianz Riviera.

Pronostici e scommesse, le quote di Nizza-Napoli.

Quote basse per chi volesse puntare sulla vittoria del Napoli a Nizza, pagata a 1.28. Il pareggio vale 6 volte la posta mentre il successo dei francesi è valutato a 12. Per Eurobet il segno 2 è quotato in cartello a 1.87 da Eurobet. Mentre è interessante notare come su Sisal il risultato esatto Nizza-Napoli 1-1 fa vincere 8 volte la posta. Variano, sia pure di poco, le scommesse proposte da bwin che pagano la vittoria del Nizza a 4.10, mentre il pareggio viene dato a 3.60 e il successo della squadra di Sarri è valutato 1.88.

Risultato esatto e giocata d'azzardo fino a 251 volte la posta.

Quanto alle varianti del risultato esatto al termine dei tempi regolamentari si va da quelle più basse e ritenute possibili: il pareggio per 1-1 (secondo bwin) vale 7.25 volte la posta mentre la vittoria del Napoli per 0-1 è pagata a 9.50. Le quote aumentano in maniera esponenziale all'alea della scommessa.

Cosa significa? Basta dare un'occhiata a qualche esempio: la vittoria del Nizza per 1-0 è quotata a 15, valutazione che sale a 25 in caso di successo per 2-0; il 3-0 (risultato che consegnerebbe la qualificazione ai rossoneri di Favre) vale 67 volte la posta. Difficile pensare che il Napoli possa incassare più gol… ma se proprio volete tentare l'azzardo allora il 4-0 (quotato a 251) è la ‘lucida follia' che fa per voi.

Dove e come vedere Nizza-Napoli in chiaro, diretta tv e streaming.

Napoli in trasferta a Nizza per la gara di ritorno dei playoff di Champions league che verrà trasmessa martedì 22 agosto alle ore 20.45 in diretta tv e in streaming solo per abbonati su Premium Sport e Premium Sport HD. Per i tifosi che vorranno acquistare il singolo evento sarà possibile farlo in pay per view con tessera prepagata Premium al costo di 15 euro. Dunque, niente programmazione in chiaro per l'emittente Mediaset che manderà invece in onda su Canale 5 il Liverpool mercoledì 23 agosto ore 20.45.

Le statistiche in favore della squadra di Sarri.

Il dato statistico relativo alla sequenza dei risultati sposta l'ago della bilancia dalla parte del Napoli. Ventuno vittorie su 28 gare giocate, è questo il trend degli azzurri dopo aver fatto propria la prima partita di un turno (andata-ritorno) nelle coppe europee. A fare eccezione al riguardo sono gli ottavi di finale dell'edizione 2012 della Champions contro il Chelsea (successo 3-1 al San Paolo, sconfitta 4-1 a Stamford Bridge).

Il trend negativo del Nizza in Europa.

Altro dettaglio che fa ben sperare i tifosi del Napoli fa riferimento alla cadenza dei risultati del Nizza che non si è mai qualificato dopo una sconfitta con almeno 2 gol di scarto nell’andata di un turno a eliminazione diretta nelle coppe europee. Per eliminare la squadra di Sarri e accedere alla fase a gironi di Champions i francesi dovrebbero vincere con tre gol di scarto (e senza subirne) ma nelle competizioni europee non accade dall’ottobre 1973, contro il Fenerbahçe in Coppa Uefa.

Azzurri verso la 4a qualificazione ai gironi di Champions.

Il Napoli, forte del successo ottenuto nei primi 90 minuti, cerca di conquistare la qualificazione alla fase a gironi della Champions League per la quarta volta nella sua storia. Dalla stagione 2010-11 solo una squadra italiana è riuscita a superare lo sbarramento dei playoff preliminari in Europa: è il Milan, nel 2013 contro il PSV. Il precedente del Napoli risale al 2014 contro l'Athletic Bilbao e non è positivo per gli azzurri.

Il match nello stadio eco-compatibile.

Tra le sedi di Euro 2016, ha una capienza di 35.624 spettatori: l'impianto sportivo del Nizza è uno dei più moderni in Europa e costruito secondo un progetto eco-compatibile con l'impiego di materiali riciclabili e tecnologie green quali l'utilizzo di circa quattromila pannelli solari che generano elettricità.

Le probabili formazioni di Nizza-Napoli.

Qui Nizza, ci sono Balotelli e Sneijder.

Il Nizza ritrova Mario Balotelli (assente all'andata) ed è reduce dalla prima vittoria in Ligue 1 contro il Guingamp, match che ha visto anche l'esordio di Wesley Sneijder. Strategia chiara da parte del tecnico dei francesi, Favre, che punta proprio sulla coppia di ex interisti (Sneijder-Balotelli) per ribaltare il risultato: "Sneijder ha giocato la sua prima partita e dovremo valutare come recupera dagli 85′ in campo – ha ammesso in conferenza stampa -. Balotelli invece ha giocato 25 minuti, come previsto. E' molto concentrato. Può fare una grande partita e aiutarci a qualificarci".

  • NIZZA (4-2-3-1): Cardinale; Souquet, Dante, Le Marchand, Sarr; Seri, Srarfi; Lees Melou, Sneijder, Saint-Maximin; Balotelli. Allenatore: Favre.

Qui Napoli, Mertens regolarmente convocato.

Nessun problema in casa azzurra. E' rientrata anche la preoccupazione per le condizioni di Dries Mertens, rimasto a riposo precauzionale per il pestone al quinto dito del piede sinistro rimediato a Verona nella prima gara del campionato di Serie A 2017-18. Il belga non ha partecipato al lavoro attivazione col pallone, successivamente alle esercitazioni atletiche e alla seduta tecnico-tattica svolte dal resto dalla squadra ma figura regolarmente tra i convocati. Quanto sia prezioso Mertens per gli schemi offensivi del Napoli lo dicono anche le statistiche: ha partecipato attivamente a 29 gol (20 reti e 9 assist) nelle 26 partite giocate col Napoli nell’anno solare 2017.

Questo l'elenco dei calciatori convocati da Sarri: Reina, Rafael, Sepe; Albiol, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui; Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski; Giaccherini, Callejon, Ounas, Insigne, Mertens e Milik.

  • NAPOLI (4-3-3): Reina; Ghoulam, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Jorginho, Zielinski, Allan; Insigne, Mertens, Callejon. Allenatore: Sarri

Skomina è l'arbitro designato per Nizza-Napoli.

E' lo sloveno Damir Skomina l'arbitro designato a dirigere Nizza-Napoli, gara di ritorno dei playoff di Champions League in programma martedì 22 agosto alle 20.45. Assistenti saranno Jure Praprotnik e Robert Vukan; addizionali Matej Jug e Slavko Vincic, quarto uomo Tomaž Klancnik.