Non sarà il Nizza migliore quello che scenderà in campo al "San Paolo", per affrontare il Napoli di Maurizio Sarri nel primo preliminare di Champions League. La squadra francese non ha infatti iniziato bene la nuova Ligue 1 e dovrà fare a meno di due giocatori importanti per la trasferta italiana in programma mercoledi' 16 agosto. Dopo aver brillantemente eliminato l'Ajax nel primo preliminare, il tecnico degli "Aquilotti" Lucien Favre si avvicina al "rendez-vous" napoletano con qualche preoccupazione di troppo.

Confermate le assenze di Balotelli e Sneijder.

I due giocatori con i quali Favre aveva intenzione di spaventare il Napoli non ci saranno. Com'era già emerso dalle scorse ore, Mario Balotelli e Wesley Sneijder non saranno in campo al "San Paolo" a casa dei loro problemi fisici. E' stato lo stesso allenatore a confermare la loro assenza con un tweet sull'account ufficiale del club rossonero: "Non possiamo sperare nel recupero di Balotelli e Sneijder per mercoledi' a Napoli". L'attaccante italiano soffre infatti di un infortunio muscolare, che lo ha già costretto al forfait nel ritorno con l’Ajax e nelle prime due di campionato. L'olandese, presentato ai tifosi prima del match contro il Troyes, è invece appena arrivato ed è a corto di preparazione.

Anche il neo promosso Troyes fa piangere il Nizza.

Complice l'avvicinarsi delle due sfide di Champions, il Nizza ha intanto cominciato malissimo sul nuovo campionato francese. Dopo la sconfitta nell'esordio di Saint-Etienne, la squadra delle Costa Azzurra è stata battuta anche all'Allianz Riviera dal neo promosso Troyes. A nulla è servito il gol su rigore di Plea: attaccante che avrà il compito di sostituire Balotelli a Napoli. L'undici di Favre ha infatti chiuso con una seconda sconfitta consecutiva ed è ora atteso da un avversario che ha già dimostrato di godere di ottima salute.

Il Napoli è già in forma Champions.

Se serviva un'ulteriore prova della forza e dello strapotere fisico del Napoli, l'amichevole con l'Espanyol l'ha fornita. La squadra di Sarri si sta avvicinando al doppio confronto con i transalpini non solo con il favore del pronostico, ma anche con una migliore condizione atletica nonostante il campionato non sia ancora cominciato. Il 2-0 con il quale Hamsik e compagni hanno liquidato la formazione spagnola, è figlio dell'eccellente mese di preparazione svolto a Dimaro e delle partite amichevoli di prestigio, che hanno aiutato la squadra a calarsi subito in una dimensione continentale. Tra le note positive di questo precampionato, ci sono soprattutto Mertens ed Insigne. A loro il tecnico Sarri chiederà i gol per la qualificazione e per i successivi sorteggi di Montecarlo.