Quale numero di maglia avrà Neymar al Paris Saint-Germain? In queste ore frenetiche, scandite dalle cifre dell'investimento del secolo (clausola rescissoria da 222 milioni), la fantasia dei tifosi francesi vola lontano e immagina che Neymar palleggi sotto la Tour Eiffel con la casacca del Psg addosso. Il brasiliano ha scelto di lasciare il Barcellona per ragioni economiche (30 milioni e bonus d'ingaggio netti) e per saziare quella voglia di successo e di Pallone d'Oro cresciuta in Spagna, all'ombra di Messi e di Cristiano Ronaldo.

Prendere per mano il Psg e portarlo fino alla conquista della prossima Champions è la sfida assoluta di O Ney, l'unica opportunità che ha per spezzare l'egemonia dell'argentino e del portoghese. La Pulce gli ha dedicato un messaggio d'addio: la maglia numero 10 accanto alla 11 dell'ex Santos all'interno dello spogliatoio, inizia così il video del cinque volte Pallone d'Oro dedicato al campione verde-oro. Fino a oggi compagno di squadra e di imprese epiche (come la rimonta clamorosa proprio sul Psg in Champions, lo storico 6-1 del Nou Camp), in un futuro nemmeno tanto lontano acerrimo rivale nella corsa al trofeo continentale.

E' stato un piacere enorme aver condiviso con te tutti questi anni, amico – le parole di Messi a corredo del breve video -. Ti faccio l'in bocca al lupo per questa nuova fase della tua vita, Ci vediamo.

La 10 con la Seleçao, anche a Parigi vestirà la 11?

A Parigi la maglia numero 10 attualmente è di Javier Pastore, la 11 è indossata da Angel Di Maria: quale delle due si libererà? L'arrivo del brasiliano alla corte di Francia sembra quasi un indizio di mercato, la conferma che – tra i due argentini – il ‘fideo' sia quello destinato a essere ceduto. Dal 2008 a oggi, Neymar ha sempre indossato la maglia numero 11, una sorta di numero icona dai tempi del Santos dove è stato il giocatore più prolifico del club nel periodo post-Pelé con 138 gol.

Con la Seleçao, invece, la scelta è caduta sul 10, ma non sempre gli ha portato fortuna… basta pensare all'infortunio capitatogli al Mondiale del 2014 giocato in casa (a seguito di un contrasto con Zuniga rischiò di restare paralizzato per una lesione a una vertebra) e a quell'edizione sfortunata e maledetta per i verde-oro schiantati dalla Germania e dal Mineirazo (7-1). La vittoria della medaglia d'Oro a Rio 2016 ha cancellato solo in parte la grande amarezza per la Coppa del Mondo.

Perché O Ney ha sempre scelto la 11?

A spiegare il motivo è stato lo stesso brasiliano che nel 2012, ai microfoni del sito ufficiale del club brasiliano (il Santos), rivelò perché prediligesse quel numero anche in nazionale (almeno all'inizio della sua avventura, prima di prendere la dieci). "Ho sempre ammirato Romario e la sua maglia numero 11 – disse allora -. Ho provato anche il 10 un paio di volte, ma l'11 si è rivelato per me un amore speciale".

Che significa Neymar Jr?

A Barcellona il numero 11 apparteneva a Thiago Alcantara, ma con il trasferimento al Bayern Monaco il brasiliano ebbe buon gioco nel fare propria quella casacca e la personalizzò con la scritta ‘Neymar JR'. JR sta per Junior, perché anche il padre (Neymar senior) in gioventù è stato calciatore professionista ma senza la stessa fortuna del figlio.