Criticato spesso, Pepe Reina ha sempre risposto con il lavoro ed è diventato uno dei leader dello spogliatoio del Napoli. Ieri, dopo la gara con il Crotone, il portiere ha salutato il suo pubblico con grande gioia dopo essere riuscito a tenere inviolata la porta del Napoli per la decima volta in stagione. Reina si è dovuto impegnate solo su un tiro di Falcinelli a inizio ripresa per evitare il pareggio degli ospiti, che avrebbe creato qualche fastidio alla squadra di Maurizio Sarri. Nella prima inoperosa frazione il portiere si è dilettato, facendo esercizio, nel saltare con i tifosi sulle note del classico coro contro Juve che spesso risuona al San Paolo. La doppia sfida campionato/Coppa Italia a Fuorigrotta contro i bianconeri potrebbe far cambiare direzione e binario alla squadra azzurra a seconda dei risultati

La Juve qui per due volte di fila? Dobbiamo prima fare una grande impresa con l'Empoli ed arrivare bene alla sosta per le nazionali, poi di sicuro il San Paolo si trasformerà in una bolgia…

Pepe Reina è soddisfatto di come la squadra ha reagito dopo l'eliminazione dalla Champions League contro il Real Madrid ed è convinto che il Napoli possa ancora centrare il secondo posto per evitare il preliminare di agosto

L'importante era reagire dopo l'eliminazione dalla Champions, dalla quale comunque siamo usciti a testa alta. Vogliamo fare il massimo sia in campionato che in Coppa Italia. Sono felice per i tre punti e per non aver subito gol. Daremo la caccia al secondo posto fino in fondo perché l'obiettivo principale è tornare in Champions.

Il portierone spagnolo si è soffermato anche sulla prestazione del Napoli e della fase difensiva della squadra azzurra contro il Crotone

Abbiamo giocato una buona partita, senza soffrire. Una prestazione difensiva importante, dobbiamo ritrovare un certo equilibrio.