L’urna di Nyon ancora una volta non è stata benevola nei confronti del Napoli. La squadra di Sarri nel playoff di Champions League affronterà il Nizza, senza dubbio l’avversario tra evitare tra quelli non compresi nelle teste di serie. Napoli-Nizza oltre ad essere uno spareggio per l’accesso all’élite del calcio europeo è anche la partita di Mario Balotelli, che non ha mai nascosto la sua simpatia per la squadra partenopea. E l’affetto è ricambiato anche dal club di De Laurentiis, che sul proprio profilo Twitter commentando l’esito del sorteggio ha scritto: “Napoli-Nizza sfida dura, ma è sempre un piacere incontrare Balotelli”.

Balotelli, l’amore per il Napoli sui social.

Il feeling che lega Balotelli al Napoli è noto, è prolungato nel tempo ed è emerso pubblicamente sui social network. Lo scorso 2 dicembre il Napoli di Sarri disputò una partita perfetta contro l’Inter. Gli azzurri vinsero 3-0 (gol di Zielinski, Hamsik e Insigne) giocarono un calcio divino e ammaliarono anche l’attaccante quasi ventisettenne che mentre da Nizza guardava quel match scrisse: “Ma i giocatori del Napoli? Mamma miaaaaa”.

Dal gol con il City al rigore parato da Reina, Balotelli vs Napoli.

Il legame con Napoli è inscindibile per SuperMario, perché lì è nata la figlia Pia, frutto della relazione con Raffaella Fico. Al San Paolo Balotelli ha segnato anche un gol in Champions League, in un match tra gli azzurri e il Manchester City, che uscì sconfitto per 2-1. Nella stagione 2013-2014 Balotelli visse due brutte serate contro il Napoli, quando vestiva la maglia del Milan: sbagliò all’andata il primo rigore della sua carriera (glielo parò Reina), mentre al ritorno fu sostituito e in panchina pianse.

Balotelli al Napoli, l’affare di mercato mai concluso.

Spesso il nome dell’attaccante del Nizza è stato affiancato a quello del Napoli, ma la trattativa non ha mai avuto un esito positivo. Un po’ per la diffidenza di De Laurentiis, un po’ per quella di Raiola, che non ha buoni rapporti con il numero uno azzurro. Qualche mese fa Sarri a proposito di Balotelli disse: “Se andrebbe bene per il mio 4-3-3? Mario ha le caratteristiche giuste per giocare in ogni squadra, quando non le ha è per colpa sua”. Un complimento e una critica. Poi si è scatenato Mertens e SuperMario al Napoli non è stato abbinato più.