Ancora poche ore e in casa Napoli si penserà soltanto alla sfida di campionato contro la Juventus. Dopo la trasferta di Empoli, tutta la città si preparerà ad accogliere il "traditore" Higuain e a spingere la formazione di Sarri. In occasione dei novanta minuti con i campioni d'Italia, il San Paolo sarà verosimilmente pieno in quasi tutti i settori. Si calcola che, tra campionato e Coppa Italia, saranno quasi 120mila gli spettatori che prenderanno posto sulle tribune dell'impianto di Fuorigrotta. Tra i tifosi che assisteranno alla sfida del 2 aprile, valevole per la 30esima di Serie A, ci saranno anche Bautista e Lucas: i due figli (di sei e quattro anni) che Edinson Cavani ha avuto dall'ex moglie Soledad. Come riportato dal "Mattino", i due ragazzini e un loro zio saranno al San Paolo in occasione del match contro i bianconeri. "I miei figli sono tifosissimi del Napoli" ha spiegato la mamma Soledad, che vive proprio all'ombra del Vesuvio, prima di acquistare i tagliandi per i due ragazzi.

In casa Cavani si tifa Napoli.

La donna, secondo il quotidiano napoletano, è stata infatti intercettata davanti ad una nota biglietteria di Posillipo mentre era alle prese con l'acquisto di due biglietti per la Tribuna Posillipo: "Posso fidarmi? È un settore adatto per mandarci i bambini?" ha chiesto preoccupata al venditore, prima di sentirsi rispondere: "I figli di Cavani stanno tranquilli ovunque a Napoli".

Nonostante polemiche e critiche, arrivate nell'estate del 2013 dopo il suo passaggio al Paris Saint-Germain, il legame della famiglia Cavani con la città è ancora molto forte. Lo stesso attaccante del Psg, in una recente intervista, lasciò le porte aperte ad un suo futuro ritorno in azzurro: "Sono legato ad ogni squadra in cui ho giocato, il Napoli in particolare e lo guardo sempre in televisione quando posso.  Ho preso in considerazione la possibilità di un ritorno, ma alla fine ho scelto di restare a Parigi. In futuro? Chissà…".

A post shared by Edinson Cavani (@cavaniofficial21) on