Lorenzo Insigne da questa sera è molto più vicino al Napoli. Il ‘Magnifico' sta trattando con De Laurentiis il rinnovo di un contratto che tutti i tifosi partenopei si augurano di poter vedere prolungato per il loro bene e per quella della squadra azzurra. Le notizie che arrivano dal quartier generale del numero uno della società campana sono più che positive perché la trattativa è decollata e si stanno trovando punti d'accordo importanti. Soprattutto sul piano economico visto che su quello tecnico, Insigne non è nemmeno lontanamente in discussione. Dopo nove mesi di gelo e di silenzio, si è tornati a parlare la stessa lingua con una intesa soprattutto economica che dovrebbe alzare l'ingaggio a quello dei principali giocatori di Serie A.

Senza clausola – C'è stata una accelerata in casa Napoli sul fronte Lorenzo Insigne con il presidente De Laurentiis che ha incontrato l'entourage del giocatore per parlare del rinnovo e si è detto disponibile a venire incontro alle richieste del giocatore. L'intesa so è trovata sul piano economico proponendo un contratto da oltre quattro milioni di euro netti a stagione fino al 2022 senza alcuna clausola rescissoria. Nemmeno sui diritti d'immagine, tanto cari al presidente partenopeo, si è discusso: resteranno alla società.

4,5 milioni fino al 2022 – De Laurentiis sembra dunque aver rotto gli ultimi indugi per evitare fughe estive e così ha visto gli agenti del giocatore per fare il punto della situazione e mostrare la volontà del club di raggiungere un'intesa totale. Il patron partenopeo si è detto pronto ad una apertura sul fronte ingaggio cercando di adeguare lo stipendio a quello dei top player. Per Insigne, infatti, De Laurentiis ha pronto un importante ritocco dello stipendio con un ingaggio di circa 4,5 milioni di euro a stagione fino al 2022 senza clausola rescissoria.