Chi è il ‘mister X' indicato dal presidente De Laurentiis? Chi è il calciatore che potrebbe rappresentare il colpo di calciomercato tanto atteso dai tifosi? Quale sarà la prossima pedina da affidare alle cure di Sarri perché si converta al credo tattico del tecnico che col suo gioco ha incantato in Italia e in Europa? L'identikit è tracciato e dettato dalle esigenze del Napoli che guarda al futuro per rigenerarsi senza follie di mercato è quello di Federico Chiesa.

Ala destra, il nuovo Callejon.

Federico Chiesa, 19 anni, figlio d'arte (papà Enrico ha segnato gol a grappoli in Serie A), ala destra che in azzurro costituirebbe una valida alternativa a Callejon e nel suo ‘dna' ha anche le caratteristiche della seconda punta. Duttile tatticamente, come piace a Sarri che in fase offensiva ha dimostrato di saper plasmare uomini e schemi come nel caso di Mertens, trasformato da esterno d'attacco in vero nove.

Ounas, Milik, Chiesa: il tridente bis.

Con l'arrivo di Chiesa e la partenza di calciatori che non rientrano nel progetto di Sarri (compreso Pavoletti, ormai ad un passo dall'Udinese), il Napoli si ritroverebbe in rosa con esattamente 6 attaccanti da sfruttare nel suo tridente. Callejon, Mertens e Insigne sono i titolari con Ounas, Milik e Chiesa a costituire l'attacco che definire di scorta è quasi un delitto.

La scheda di Chiesa (Tranfermarkt)in foto: La scheda di Chiesa (Tranfermarkt)

Inglese, né tatuaggi o belle macchine, idolo Di Maria.

Un ragazzo con la testa a posto che parla inglese come fosse la lingua madre – frutto di studi condotti per sette anni all'International School of Florence -, non ama i tatuaggi né le belle macchine e ha come modello Angel Di Maria, il ‘fideo' argentino. Mica male per un ragazzino che s'è affacciato da poco sul grande palcoscenico del calcio italiano. A Firenze lo considerano l'ultimo gioiello, l'unico pezzo pregiato rimasto dopo la cessione di Bernardeschi alla Juventus. Il Napoli lo ha messo nel mirino, come rilanciato anche da ‘Il Mattino'.

Stipendio basso alla Fiorentina.

A gennaio scorso Chiesa ha rinnovato il contratto con la Viola, prolungando la scadenza di un anno (dal 2020 al 2021). Aveva un ingaggio basso, al di sotto dei centomila euro. Adesso guadagna tre volte tanto ma l'asticella è destinata a salire considerato il valore del calciatore.

Qual è il valore di mercato di Chiesa?

Non siamo un supermarket, hanno fatto sapere da Firenze quando nelle settimane scorse è trapelata la voce dell'interessamento del Napoli. Il valore attuale di mercato è cresciuto in maniera esponenziale e di pari passo ai riscontri positivi della scorsa stagione (36 presenze, 5 gol e 4 assist nel complesso tra Serie A e coppe). Secondo il sito specializzato Transfertmarkt.it il suo cartellino vale 10 milioni di euro. Ne serviranno molto di più – sempre che i toscani acconsentano alla trattativa – per portarlo sotto il Vesuvio.

L'offerta del Napoli.

Quanto è disposto a mettere sul piatto il Napoli? Per tentare la Fiorentina l'ipotesi allo studio è offrire due calciatori che al momento hanno mercato (l'attaccante Duvan Zapata) oltre a un possibile esborso economico per perfezionare una trattativa le cui proporzioni economiche – secondo le richieste dei toscani – si aggira sui 40 milioni di euro.