Non si sa ancora come farà scendere domani in campo il proprio Napoli, ma almeno si sa ufficialmente con quali giocatori Maurizio Sarri deciderà di lavorare per scegliere i migliori. E' stata diramata la lista dei convocati per la Champions League: pochissime sorprese se non l'esclusione del giovane difensore Tonelli, l'ex Empoli, unico escluso. C'è anche Chiriches, che aveva fatto preoccupare tutti contro il Bologna per un problema che lo aveva obbligato a uscire anzitempo. Appuntamento in Ucraina, alle 20.45 contro lo Shakhtar Donetsk di Fonseca.

Debutto europeo in Ucraina.

Unico assente, Tonelli.

Il Napoli ha appena diramato la lista di convocati per l'esordio in Champions League di domani sera contro lo Shakhtar Donetsk (ore 20.45). Tra i giocatori ai quali Sarri non ha voluto rinunciare c'è anche Chiriches, convocato nonostante il problema alla spalla che lo aveva costretto a uscire contro il Bologna. Ancora fuori, invece, il difensore Tonelli, unico assente della rosa azzurra.

Tutti gli uomini di Sarri.

Questi i convocati da parte di Maurizio Sarri per la trasferta ucraina: Reina, Rafael, Sepe, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Maggio, Mario Rui, Jorginho, Allan, Diawara, Hamsik, Rog, Zielinski, Callejon, Giaccherini, Ounas, Insigne, Mertens, Milik.

Da Chiriches a Milik chi gioca e chi no.

Allarme rientrato per il difensore.

Dunque allarme rientrato per Chiriches.  Il romeno in Ucraina non doveva esserci per il forfait con il Bologna e invece Sarri l'ha voluto con sè. Di certo non giocherà ma è un ottimo segnale in vista per la prossima partita di campionato, quella interna contro il Benevento. A causa della recidività di questo problema il difensore si temeva che potesse essere costretto all'intervento chirurgico con un relativo stop di oltre due mesi.

L'attaccante polacco ancora in panchina.

In Ucraina non sembra che vi sia intenzione di cambiare molto rispetto al campionato. Sarri non dovrebbe concedere molto spazio al turn-over confermando in blocco la formazione che ha giocato a Bologna, con l'eccezione di Albiol al posto ovviamente di Chiriches al fianco di Koulibaly. Ancora panchina per il polacco Milik, dunque, e ancora Hamsik in campo, nonostante lo slovacco non sia in gran forma,