Per Aurelio De Laurentiis sono in arrivo giornate intense e decisive per il futuro del suo Napoli. Sulla scrivania del presidente, ci sono infatti i "fascicoli" riguardanti i rinnovi di alcuni importanti componenti della rosa di Maurizio Sarri. Oltre a Dries Mertens e Lorenzo Insigne, anche Faouzi Ghoulam è in attesa di una proposta partenopea per il prolungamento del suo contratto. Attesa che non sembra però togliere il sonno all'algerino: probabilmente già convinto di lasciare Napoli e provare una nuova esperienza europea. Come evidenziato durante la trasmissione della Rai "Zona 11 p.m.", il difensore avrebbe dunque deciso di non rinnovare con De Laurentiis e di aspettare l'offerta migliore da uno dei tre top club da tempo sulle sue tracce: Paris Saint-Germain, Manchester City e Bayern Monaco.

Le contromosse di Giuntoli.

Con l'ormai probabile partenza dell'algerino, l'obiettivo principale di mercato diventa un difensore di fascia. Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del club azzurro, è già al lavoro per trovare un sostituto e sta monitorando lo spagnolo Alejandro Grimaldo: classe '95 in forza al Benfica, cresciuto nella "cantera" blaugrana e ceduto ai lusitani nell'inverno del 2015. Un altro nome sull'agenda di Giuntoli è quello di Sime Vrsaljko. L'ex Sassuolo è un vecchio pallino napoletano (era stato vicino a vestire la maglia azzurra già nella scorsa stagione), ma il prezzo del cartellino troppo elevato continua a sconsigliarne l'acquisto.

Discorso diverso per Andrea Conti. Il terzino dell'Atalanta, che ha colpito favorevolmente Sarri, è invece un colpo di mercato "possibile". I due club ne hanno già parlato in tempi non sospetti, e gli ottimi rapporti personali tra il patron del Napoli e il presidente bergamasco Percassi potrebbero avere un peso specifico sull'eventuale trattativa.