Manolo Gabbiadini lascerà il Napoli: era nell'aria, ora è ufficiale. Solo la destinazione è ignota, ma nei prossimi giorni verrà resa nota anche quest'ultima: o Premier League o Bundesliga, il futuro del calciatore è lontano da Napoli. L'annuncio dell'addio è stato dato da Silvio Pagliari, procuratore dell'attaccante bergamasco. Si chiude dunque dopo due anni esatti l'avventura partenopea di Manolo Gabbiadini, che lascia dopo 78 presenze e 24 reti la maglia azzurra.

"Per Gabbiadini sistemiamo tutto al massimo la prossima settimana", ha spiegato Silvio Pagliari, procuratore di Gabbiadini, intervistato a Radio Onda Libera, "Ormai la decisione è stata presa d'accordo con il Napoli". Ma Pagliari non si sbilancia sulla destinazione: "Se lo vedo meglio in Bundesliga o in Premier League?", ha detto ancora Pagliari, "di certo andrà in uno dei due campionati. Ha forza, potenza, tecnica: può stare benissimo in entrambi i contesti". Le due piste portano al Wolfsburg, in Bundesliga, ed al Southampton in Premier League, con i tedeschi leggermente favoriti rispetto al club inglese. Ma l'ufficialità arriverà solo la prossima settimana.

Sconosciuta per adesso la cifra della cessione dell'attaccante del Napoli: sembra comunque certo che dovrebbe aggirarsi attorno ai venti milioni di euro. Una cifra che permette al Napoli sia di compensare il costo pagato appena due anni fa a Juventus e Sampdoria (12,5 milioni complessivi), e contemporaneamente di generare una piccola plusvalenza. Appare altamente probabile, dunque, l'esclusione dell'attaccante bergamasco nei match del Napoli contro lo Spezia di Coppa Italia e contro il Pescara in Serie A domenica prossima, per la prima giornata di ritorno della Serie A TIM 2016/2017. Il futuro di Manolo Gabbiadini, dunque, è già iniziato: e purtroppo, sarà lontano da Napoli.