E' considerato l'erede naturale di Therry Henry e a vedere il Monaco che è approdato ai quarti di finale di Champions League anche grazie ai suoi gol e alle sue prestazioni c'è da crederci: il diciottenne Kylian Mbappé ha bruciato tappe e aspettative ruscendo ad emergere in patria e non solo. In Francia, il giovanissimo attaccante è già una stella e non a caso si è mossa la regina delle società transalpine, il Paris Saint Germain che sta preparando l'offensiva adeguata per strapparlo ai rivali e aggiudicarsi il cartellino in vista della prossima stagione. A cifre impressionanti: 80 milioni di euro da girare al Principato.

Più gol che anni – Diciotto anni e diciannove gol segnati fino ad oggi. Dovesse essere pagato su questi parametri il giovane Mbappè rischierebbe seriamente di non aver mercato perché è impossibile quantificarne le potenzialità, oggi quasi infinite. Bravissimo a ritagliarsi uno spazio nella squadra del Principato, ha saputo far bene non solo in Ligue1 ma anche e soprattutto in Champions League, una vetrina internazionale che lo ha consacrato tra i grandi.

Crescita a km zero – Il prossimo calciomercato sarà infuocato, perché attorno a Mbappè si stanno già muovendo i top club d'Europa. E' stato corteggiato a lungo dal Real Madrid oltre che dal Manchester City già quasi un anno fa. La scorsa estate la società inglese offrì 40 milioni per portarselo in Premier, cifra non sufficiente con Mbappè che restò in patria. Ma il giovane attaccante, in accordo col Monaco, potrebbe prolungare ancora la permanenza in Costa Azzurra di una nuova stagione per poi essere ceduto fra due estati a cifre record.

80 milioni – Gli 80 milioni spesi dal Manchester United per il talento di Martial, due estati fa possono essere un esempio. Sempre che Mbappè non si perda e dimostri anche la prossima stagione di essere in fase di crescita costante. I presupposti ci sono anche perché Monaco appare come la piazza perfetta per farsi le ossa. A meno che il Psg non riesca a sedurre il ragazzo che lo scorso anno ha firmato un triennale con il club del Principato, da 85mila euro lordi al mese. Sotto la Torre Eiffel si parla di un cartellino stimato 80 milioni e uno stipendio triplicato.