Si riavvicina il momento di tornare in campo per Cristian Zapata: il difensore del Milan, fermo ormai da tre mesi per infortunio, ha ripreso gli allenamenti col gruppo e lentamente tornerà a disposizione del tecnico Vincenzo Montella. Una grande gioia per il difensore colombiano, che potrà essere un'arma in più a disposizione dell'allenatore rossonero, che lentamente sta plasmando il nuovo Milan.

"Sono molto contento di aver fatto una parte dell'allenamento con i miei compagni, mi è mancato tanto". ha spiegato Zapata a Milan TV, "Sono passati tre mesi dall'infortunio, e tornare in campo è stata una bella sensazione. Mi sento molto bene e la preparazione sta andando al meglio. Il mio è stato un infortunio grave, ma stando fuori ho visto i miei compagni ed ho visto un gruppo veramente unito, dei lottatori che nonostante qualche partita in cui abbiamo avuto delle difficoltà ha reagito bene", ha proseguito il colombiano, "Montella chiede sempre delle mie condizioni e questo mi fa veramente piacere".

"Mi dispiace per l'infortunio di Montolivo", ha poi aggiunto Zapata, "Riccardo è il nostro capitano ed è un giocatore importante per noi. È un momento difficile sia per lui che per la sua famiglia e gli siamo tutti vicini. Lo aspettiamo". Un passaggio d'obbligo invece su Carlos Bacca, suo connazionale e pedina fondamentale del Milan: "Ha dimostrato di essere un grande attaccante, ogni volta che può fare gol lo fa", ha proseguito Zapata, "sono contento per lui e per la squadra". Infine, sul capitolo rinnovo: "È stato un momento molto bello. Da parte di entrambe le parti c'era la volontà di questo rinnovo e l'abbiamo fatto", ha concluso il colombiano, "sono contento di essere rimasto e spero che questo possa essere un grande anno per tutto il Milan".