Spento l'eco del closing e dell'impresa nel derby, Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli hanno incontrato Vincenzo Montella. Il nuovo ad rossonero, insieme al direttore sportivo, hanno ricevuto a "Casa Milan" il tecnico per programmare i prossimi passi in vista del mercato estivo. Oltre ad aver parlato degli impegni della squadra e della corsa ad un piazzamento in Europa League (obiettivo fondamentale per le ambizioni della nuova società), i dirigenti rossoneri hanno ascoltato le parole dell'aeroplanino e sottoposto allo stesso i nomi già visionati negli ultimi mesi. Al di là delle priorità già comunicate da Fassone durante la conferenza stampa di presentazione (i rinnovi dello stesso allenatore, di Donnarumma e Suso e la situazione di Deulofeu), il Diavolo si sta dunque preparando per vivere un ruolo da protagonista nel prossimo mercato estivo.

Il tentativo per Morata.

Oltre ai nomi di Musacchio e Fabregas (per i quali c'è già un accordo di massima con i rispettivi procuratori), il Milan del presidente Li Yonghong andrà a caccia anche di un difensore esterno, di un regista e di un numero 9 in grado di fare davvero la differenza. Con Carlos Bacca ormai alle ultime uscite da rossonero, Fassone e Mirabelli vorrebbero portare a Milanello un "big" delle aree di rigore. Dopo le voci relative a Pierre-Emerick Aubameyang e a Karim Benzema, l'ultimo giocatore accostato al Diavolo "cinese" è Alvaro Morata.

L'ex attaccante della Juventus, ai margini del progetto di Zidane, sembra vicino ad un nuovo addio dal Real Madrid. Secondo "Sky Sport", oltre al Chelsea di Antonio Conte, a tentare lo spagnolo potrebbe arrivare proprio il Milan. L'ipotesi di un ritorno in Italia di Morata non è così inverosimile. Il 24enne di Madrid avrebbe infatti l'occasione di tornare a giocare in un campionato che già conosce e far felice la sua prossima moglie: la veneziana Alice Campello, che l'attaccante sposerà nella prossima estate.