Ancora qualche settimana di attesa e verrà tolto il velo dal nuovo Milan di Vincenzo Montella. Archiviato con qualche lacrima di commozione il periodo d'oro di Silvio Berlusconi, ora tocca a Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli far tornare grande il club appena acquistato da Li Yonghong. Non sarà un compito facile, ma la nuova dirigenza ha già dimostrato di volersi giocare fino in fondo le proprie carte e, soprattutto, i denari messi a disposizione dalla nuova proprietà. Come riportato da "La Repubblica", il Milan non si fermerà a Musacchio e Kessié: giocatori, a quanto pare, già bloccati dalla società rossonera. Sull'agenda di Fassone e Mirabelli, ci sono infatti i nomi di Ricardo Rodriguez (per il quale c'è l'accordo con il giocatore e a breve anche quello con il Wolfsburg), Luiz Gustavo, Morata e Keita.

L'Uefa sorveglia il Diavolo.

Dopo anni di delusioni, ora i tifosi milanisti sognano dunque una campagna acquisti all'altezza del blasone della società. Il club pare aver trovato anche una manciata di nomi alternativi nel caso saltassero le principali trattative. Per la difesa del futuro, che a quanto pare non contempla De Sciglio (destinato a partire), il Milan ha messo gli occhi anche su Matteo Darmian: in uscita dal Manchester United. A centrocampo continua il pressing per Kovacic (vecchio pallino del club) e per il "baby" Pellegrini: sul quale, però, c'è da discutere con la Roma appena battuta nell'affare Kessié.

In attacco, infine, Kalinic è l'alternativa più credibile ai vari big selezionati da Mirabelli nelle scorse settimane. Una campagna acquisti da circa 160 milioni, che verrà parzialmente ammortizzata dalle cessioni di Bacca, De Sciglio e Niang. In attesa di capire se verrà centrato il sesto posto, il Diavolo guarda più in là. Nel prossimo campionato, grazie ai nuovi acquisti, sarà fondamentale entrare in Champions League. I tifosi ci sperano, l'Uefa lo impone. Dopo il "voluntary agreement" presentato a Nyon da Fassone, l'obiettivo dei prossimi anni è il pareggio di bilancio. E senza i soldi della Champions, sarà praticamente impossibile da ottenere.