Quaranta milioni di euro a stagione. E' questa la cifra che Messi e il Barcellona si preparano a sancire in virtù del rinnovo del contratto. Un fiume d'oro nel quale il campione argentino sguazzerà diventando il calciatore più pagato di sempre in Europa. Nessuno come lui… nemmeno Cristiano Ronaldo che in quanto a introiti economici non ha eguali ma a livello di ricavi percepiti dal club la Pulce gli metterà i piedi in testa. Quando ci sarà il redde rationem? Quando verrà messo nero su bianco e ci sarà il contestuale annuncio? Su questo il quotidiano Mundo Deportivo non ha fornito ragguagli, limitandosi a raccontare dell'avvicinamento – lento ma progressivo – tra le parti. Ce n'è abbastanza per tenere a freno le voci di mercato insistenti che sorvolano l'attuale scadenza fissata al 2018.

Un contratto da mille e una notte per un numero 10 da favola. Nulla potrà separare l'argentino dalla società che lo ha accolto quand'era un ragazzino (e rischiava di veder compromessa la carriera di calciatore), lo ha preso per mano e assieme hanno fatto un pezzo di strada fino ad arrivare sul tetto d'Europa e del mondo. Un matrimonio indissolubile – ha ammesso il diesse dei catalani, Braida – con la promessa che verrà confermata ancora una volta tra non molto. Se tutto andrà per il verso giusto Messi prenderà la corona, impugnerà lo scettro e si accomoderà sul trono dei giocatori più preziosi del ‘vecchio continente', considerato che Tevez – l'ex apache della Juve – è volato dall'altra parte del mondo – in Cina – per toccare quota 38 milioni.

Né Manchester, né Parigi. Guardiola lo avrebbe voluto ancora una volta con sé, così da farne il faro del Manchester City. A Parigi, anche solo per un attimo, hanno accarezzato il sogno di grandeur facendo un po' di conti per portare il cinque volte Pallone d'Oro sotto la Torre. Tutti dovranno mettere l'animo in pace: Messi non si muoverà da Barcellona. Messi è il Barcellona. L'uno e l'altro potrebbero mai sopravvivere lontani? E soprattutto avrebbero la stessa capacità esplosiva, catalizzatrice di vittorie?