Juventus, Napoli, Milan e Inter. Tutte in fila per Keita Baldé Diao, 22 anni, ala sinistra della Lazio, in scadenza di contratto nel 2018 e per nulla intenzionata a rinnovare l'accordo con i capitolini. Quanto costa? A un anno dalla chiusura del rapporto coi biancocelesti il prezzo dovrebbe calare rispetto ai 25 milioni di euro che Transfermarkt individua come quotazione reale del calciatore. A questi andrà aggiunto l'ingaggio da corrispondere al giocatore che al momento è fermo a 1 milione.

Ala sinistra col vizio del gol: 16 in A, media di 1.93 a match.

Sedici gol in 31 partite dello scorso campionato, 5 assist, poco meno di 2 mila minuti giocati e una media gol da 1.93 gol a partita. Sono queste le cifre che hanno spostato la luce dei riflettori su Keita nella scorsa stagione, rendendolo uno dei protagonisti della Lazio di Simone Inzaghi, rimasta in corsa per la zona Champions fino alle ultime giornate della Serie A. Ala sinistra è il ruolo naturale ma l'attaccante senegalese ha mostrato di sapersi adattare (calcia con entrambe i piedi) anche sulla corsia opposta oppure nei panni della seconda punta.

La scheda di Keita (Transfermarkt)in foto: La scheda di Keita (Transfermarkt)

Milan, all-in con 30 milioni. Inter più defilata.

La reticenza del presidente Lotito e l'interesse aumentato intorno all'ex Barça ha alzato l'asticella, fino a portare le proporzioni economiche dell'affare sui 30 milioni di euro (l'ultima delle offerte in ordine di tempo, quella formulata dal Milan). Quanto all'Inter, che appare più defilata rispetto alle concorrenti, ha fissato un tetto massimo di 20 milioni da proporre alla Lazio.

Keita, la Juve fa leva sulla volontà del giocatore.

I bianconeri – complice la volontà del senegalese – sembrano un passo avanti rispetto alle dirette concorrenti anche in virtù di un accordo che la ‘vecchia signora' avrebbe già raggiunto con l'entourage del giocatore. Finora il massimo dirigente dei biancocelesti ha resistito a ogni avance, in particolare quelle giunte dalla Juventus che non è andata oltre (per ora) i 15 milioni di euro più bonus. Non è solo questione di prezzo ma di opportunità agonistica… considerato che il prossimo 13 agosto, in occasione della Supercoppa italiana, a trovarsi l'una di fronte all'altra saranno proprio i bianconeri e la Lazio. Per questo l'impressione è che la svolta potrebbe esserci solo dopo il Ferragosto.

L'offerta del Napoli, 22 milioni.

Juventus in pole ma l'inserimento del Napoli nelle ultime ore rischia di sparigliare le carte in tavola. Gli azzurri hanno messo sul piatto 22 milioni di euro, Keita sarebbe ideale nel sistema tattico di Sarri e andrebbe a integrarsi in quel tridente-bis (con Milik e Ounas) che – alle spalle di Insigne, Mertens, Callejon – regalerebbe al tecnico variabili di gioco tali da affrontare la sfida scudetto con le grandi del campionato.