Il Napoli lavora per migliorare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Se a Dimaro i calciatori sono alle prese con i carichi di lavoro che il tecnico partenopeo ha previsto per questa prima parte di preparazione, su altri tavoli sono in corso le trattative per provare a puntellare la squadra azzurra in vista del preliminare di Champions League e il prossimo campionato di Serie A. Giuntoli sta lavorando sia in entrata che in uscita per

Dopo l'acquisto di Ounas, è arrivato Mario Rui dalla Roma per 9 milioni e 250 mila euro, più 750 mila euro di bonus legati a obiettivi sportivi del giocatore. Le prossime ore dovrebbero essere importanti per l'arrivo di Alex Berenguer dall'Osasuna, che il club azzurro ha bloccato da diverso tempo, ha già un accordo sull'ingaggio e può partire a meno della clausola da 9 milioni, circa 7.  Il club spagnolo non stanno facendo allenare il laterale con il gruppo in attesa della cessione.

Giak, Strinic e Duvan in uscita.

Oltre ad acquistare, Cristiano Giuntoli deve sbloccare la situazione di diversi calciatori: per far posto allo spagnolo bisogna sistemare Emanuele Giaccherini e Ivan Strinic, richiesto dal Galatasaray. Il direttore sportivo azzurro ha piazzato De Guzman all'Eintracht e Maiello al Frosinone a titolo definitivo mentre ha mandato in prestito Lasicki, classe '95, al Wisla Plock.

La cessione più importante dovrebbe essere quella che riguarda Duvan Zapata: il colombiano è nel mirino del Torino ma soltanto con i bonus sfiora i 20 milioni chiesti dagli azzurri. Addio vicino anche per Dezi, cercato da tanti club di B e dalla Spal; Luperto, vicino all'Empoli; e per Leandrinho, che dovrebbe andare nella serie cadetta.

Reina vicino al rinnovo. Karnezis nel mirino.

Ancora da sbrogliare la situazione portiere: il Napoli ha confermato Pepe Reina e il rinnovo fino al 2019 sembra più vicino. Per il ruolo di dodicesimo si è aperta una pista che porta a Karnezis dell'Udinese, ma non è da escludere la permanenza di Sepe.