Una foto e un messaggio per ‘annunciare' l'arrivo di Emre Mor all'Inter. Ci ha pensato il Borussia Dortmund a sbrogliare la matassa, risolver quel ‘piccolo intoppo' – come lo aveva definito Sabatini – che aveva impedito finora il trasferimento dell'ala destra turca in nerazzurro. Non c'è ancora ufficialità ma tutti gli indizi portano verso Milano, l'Italia e quella Serie A che vedrà all'opera il ragazzo che, per movenze e tecnica, è stato accostato a Messi. Paragone (in)generoso al momento, nell'attesa che possa definitivamente esplodere sul palcoscenico europeo.

Talento e infortuni, tallone d'Achille per Mor.

La curiosità di vederlo all'opera da vicino è tanta, così come sono legittimi i dubbi – anche tra i tifosi interisti – rispetto a un talento giovane: perché una società come il Borussia lo lascia andar via a fronte di un contratto in scadenza nel 2021? Superato qualche infortunio muscolare di troppo, vero tallone d'Achille, in Serie A avrà tempo per rilanciarsi. Intanto, con i messaggi pubblicati sui profili social, ha chiarito che il calciatore non figurava tra quelli della rosa immortalati nelle foto di rito in avvio di stagione. La ragione dell'assenza? Non farà più parte della squadra, è in procinto di trasferirsi altrove.

Superata la concorrenza di Roma e Fenerbahçe.

Secondo le ultime notizie di calciomercato rilanciate da ‘Sky Sport', questo luogo che si trova ‘altrove' è proprio l'Inter, capace di vincere anche la concorrenza del Fenerbahçe (ma su Mor c'erano pure la Roma e la Fiorentina). Altro indizio, l'agente del giocatore, Muzzi Ozcan, ha reso tramite un tweet che a breve verrà presa un decisione definitiva sul futuro del giocatore.

Nell'Inter di Spalletti come ala destra.

Vent'anni – classe 1997 -, alto 169 cm, calcia di sinistro, è veloce e rapido palla al piede: il ruolo di Mor è ala destra ma dal punto di vista tattico è duttile abbastanza da essere schierato anche sulla corsia di destra o come una sorta di ‘falso nove' in prima linea. Nel luglio del 2016 il Borussia lo prelevò dai danesi del Nordsjaelland per 9.8 milioni di euro e con ogni probabilità attendeva un riscontro diverso e migliore da parte del calciatore rispetto al rendimento avuto: 1 solo gol in 12 presenze in Bundesliga, 3 reti nel complesso calcolando anche quelle segnate nel massimo campionato danese.

La scheda di Emre Mor (Transfermarkt)in foto: La scheda di Emre Mor (Transfermarkt)

Le cifre, contratto e ingaggio di Mor all'Inter.

La tabella di marcia è tracciata: Mor ha salutato i ‘vecchi' compagni di squadra di Dortmund ma prima di affiancarsi ai nuovi è atteso a Milano per definire i dettagli del trasferimento. In nerazzurro – nell'attesa di conferme ufficiali – dovrebbe percepire un ingaggio da 1.5 milioni a stagione e arrivare con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro più bonus.