Si sta rivelando un flop l’esperienza di Hachim Mastour in terra olandese. Il giovane talento rossonero trasferitosi nella scorsa estate al PEC Zwolle tra grandissime aspettative, non è riuscito a lasciare il segno. Il Milan, club proprietario del cartellino della stellina marocchina, ha deciso di lasciarlo partire nuovamente dopo il prestito al Malaga, per permettergli di mettere minuti importanti nelle gambe in un campionato di livello tecnico comunque inferiore alla Serie A.

Qualcosa però finora è andato storto per il giocatore protagonista in passato di veri e propri numeri con il pallone tra i piedi. Solo 4 le presenze collezionate in Eredivisie per un totale di 124 minuti, troppo poco per Mastour che è finito ai margini della prima squadra del club olandese, e nel mirino della stampa. Il tabloid Voetbalzone.nl ha inserito impietosamente il nome del milanista tra i peggiori flop di questa prima parte di stagione. E’ questo l’esito di un sondaggio sulle delusioni più grandi dell’Eredivisie, con il nome di Mastour che compare vicino a quelli di Gudelj, Westermann e De Jong.

Il rendimento stagionale di Mastour (foto Transfertmarkt)
in foto: Il rendimento stagionale di Mastour (foto Transfertmarkt)

Un risultato che potrebbe spingere Mastour ad una reazione d’orgoglio nella seconda parte di stagione. D’altronde l’attaccante è ancora giovane e avrà tutto il tempo di rifarsi con la speranza che non si riproponga la stessa situazione dello scorso campionato quando il marocchino vestiva la maglia del Malaga. Anche in quell’occasione il giocatore è stato considerato troppo acerbo dallo staff tecnico che ha preferito non fare affidamento su di lui. Una situazione pesante per un talento esaltato dalla stampa internazionale: il Guardian infatti lo ha inserito in passato nella lista dei migliori giocatori nati nel 1998.

Vota l'articolo:
3.9 su 5.00 basato su 634 voti.
Aggiungi un commento!