in foto: La centenaria tifosa del Werder Martha Ahlers (foto www.kreiszeitung.de)

A 101 anni, Martha Ahlers si sente ancora giovanissima e “verde”, anzi biancoverde. La donna tedesca che ha superato il secolo d’età è una tifosa scatenata, e ha trovato l’elisir dell’eterna giovinezza nella passione per una squadra di calcio, ovvero il Werder Brema. Un legame indissolubile, che ha fatto di Martha una vera e proprio celebrità in Germania, e che la spinge quando può ad andare al Weserstadion per seguire dal vivo i suoi beniamini.

Sin da piccolissima Martha Ahlers ha dimostrato di avere un feeling speciale con il calcio, giocato e non: "Da piccola giocavo a calcio con i miei vicini di casa maschi e segnavo sempre i gol decisivi". Sin da allora la centenaria ha tifato per il Werder Brema, che le ha regalato nel corso anche grandi dolori: "La storia la conosco tutta. Nel 1980, quando retrocedemmo, piansi. Ma poi ci fu la svolta e arrivarono i tempi belli…".

Grandi delusioni, ma altrettante gioie che solo i tifosi veri possono capire – riporta Gazzetta.it – E infatti a cavallo dalla fine degli anni ’80 fino al 2009, i motivi d’esultanza per Martha sono stati tanti: dagli scudetti, 3 consecutivi, alla Coppa delle Coppe e le 5 Coppe di Germania. Risultati che sono nel cuore della super tifosa, abbonata al club per quasi 60 anni: "Fino a quando potevo sono sempre andata allo stadio, per 57 anni sono stata abbonata. Ora spero che il Werder batta l’Hoffenheim e si qualifichi per l’Europa League”.

Nelle ultime annate, le presenze allo stadio sono ovviamente diminuite, ma non l’affetto per i colori biancoverdi. E infatti il presidente del Werder Brema è andata spesso a trovarla nell’ospizio in cui risiede portandole anche un regalo in occasione dei 100 anni, la maglia di una grande gloria della sua squadra, ovvero Pizarro: "Mi portò lo maglia di Pizarro, il mio giocatore preferito".