Da anni Gareth Bale è un obiettivo di mercato del Manchester United. E alla vigilia di Real-Manchester, finale della Supercoppa Europea, José Mourinho dice apertamente che se il gallese non giocherà dall’inizio significherà che è sul mercato e se il giocatore sarà in vendita lo United sarà pronto a prenderlo. E Bale potrebbe essere il grande rinforzo dello United, che con l’esterno ventottenne potrebbe puntare sia alla Premier che alla Champions

Se Bale giocasse domani sarebbe un segnale evidente che il suo obiettivo è quello di continuare al Real Madrid. Altrimenti, lotterò con gli altri che lo vogliono. Se Bale fosse pronto a partire, io lo aspetterei e combatterei con altri tecnici per averlo.

Mou e il Real.

Proverà a vincere l’ennesimo trofeo della sua carriera lo ‘Special One’, che per la sua ex squadra non ha parole tenerissime, ricordando che quando lui arrivò a Madrid il Real non era la squadra dominante come è adesso

Quando sono arrivato, il Real Madrid non era neanche testa di serie in Champions League né arrivava ai quarti di finale. L’ho lasciato dopo tre semifinali. Me ne sono andato sapendo che ho fatto il massimo. Noi proveremo a batterli, ma la differenza tra i vincitori della Champions e quelli dell’Europa League è ovvia. C’è una differenza di qualità, ma crediamo sia possibile.

Mourinho, l’Inter e il messaggio a Spalletti.

Mou nei giorni scorsi ha mandato un messaggio a Luciano Spalletti, gli ha fatto un in bocca al lupo sincero per la nuova stagione. Il portoghese ha fatto sapere che questa non è una novità, perché un sms lo ha mandato a tutti i successori (forse eccetto Benitez)

L’sms a Spalletti? La verità è che tutti gli allenatori dell’Inter arrivati dopo di me hanno ricevuto il mio stesso messaggio, perché voglio che tutti abbiano fortuna e vincano titoli per gli interisti, e quando dico interisti intendo noi. Luciano ha ricevuto un messaggio uguale a quello di Gasperini o Mazzarri o Ranieri, ma sono veramente troppo quelli di me…Speriamo che tutto vada bene con Luciano, che possa dare stabilità e vincere per noi.

Pandev il miglior giocatore della Macedonia.

Da Skopje, dove si giocherà la finale della Supercoppa Europa, Mourinho ha elogiato un suo vecchio allievo Goran Pandev, determinante nell’anno del ‘triplete’ dell’Inter, che avrebbe voluto allo stadio per Real-Manchester

Goran Pandev è il miglior giocatore nella storia della Macedonia, sarebbe potuto venire solo per vedere la partita, ma è impegnato con il Genoa. Non capita spesso di giocare la Supercoppa, a meno che tu non sia il Real Madrid o il Barcellona, vincendo trofei europei regolarmente.