Il calcio inglese è in lutto. Si è spento a 44 anni Ugo Ehiogu, ex calciatore e attuale allenatore della selezione Under 23 del Tottenham. Lo sfortunato tecnico aveva accusato un malore nella giornata di giovedì proprio mentre era alle prese con un allenamento dei suoi ragazzi per il centro di formazione del club. Un arresto cardiaco che si è rivelato fatale per l’ex roccioso difensore che è deceduto stamane. A confermare la triste notizia ci ha pensato lo stesso club londinese attraverso un breve comunicato divulgato sui propri canali ufficiali.

Il dirigente degli Spurs John McDermott ha commentato con dolore la scomparsa di Ehiogu: “Le parole non possono esprimere il trauma e la tristezza che stiamo provando. L’immenso carisma di Ugo sarà insostituibile. Il nostro sostegno va ora a sua moglie Gemma e a tutta la famiglia”. Il Tottenham ha inoltre chiesto a tutti il massimo rispetto della privacy della famiglia dello sfortunato ex calciatore scomparso prematuramente, oltre a ringraziare tutto lo staff del North Middlesex University Hospital che ha fatto il possibile per cercare di salvare la vita al 44enne.

Durante la sua carriera di calciatore Ehiogu ha indossato le maglie di West Bromwich, Aston Villa, Middlesbrough, Leeds, Rangers, Sheffield e Wembley, guadagnandosi anche la convocazione nella nazionale inglese con cui ha disputato 4 partite. In bacheca ha collezionato 3 Coppe di Lega, 2 con l’Aston Villa e una con il Boro. Nel 2012 ha appeso le scarpette al chiodo in maniera definitiva intenzionato ad iniziare la carriera in panchina. Una nuova avventura iniziata nel 2014 al Tottenham per Ehiogu che è stato colpito dal malore proprio mentre stava facendo il suo lavoro.