Roma batte Pescara 3-2.

Roma batte Pescara 3-2

La Roma seppur a fatica batte il Pescara e si porta a 4 lunghezze dalla capolista Juventus. Partita dai due volti: senza storia in avvio, combattutissima nella ripresa.


Che sofferenza per la Roma. Entra Vermaelen.

La Roma soffre l'assedio del Pescara nel finale. Tentativo di Verre da ottima posizione e De Rossi s'immola per deviare in corner. Spalletti si copre ancora e inserisce Vermaelen per Salah.


Bizzarri attento su Salah e Strootman.

Occasione per la Roma con Salah che da posizione defilata conclude sul primo palo ma trova la risposta attenta di Bizzarri che devia in angolo. E' il turno poi di Strootman che dal limite conclude rasoterra trovando ancora la parata dell'argentino a terra.


Roma-Pescara 3-2: Caprari gol.

Ancora in gol il Pescara con l'ex Caprari. L'attaccante sfrutta un pallone ribattuto dalla difesa giallorossa e conclude al volo all'altezza del dischetto battendo l'incolpevole Szczesny. Nonostante il passato romanista, Caprari esulta.


Roma-Pescara 3-1: a segno Perotti dal dischetto. Entra Totti.

Intervento falloso di Crescenzi su Perotti e rigore per la Roma. Grandi proteste da parte degli abruzzesi, anche se il contatto sembra esserci nonostante le proteste con il giudice di porta. Dal dischetto va Perotti che non sbaglia. Tris per i giallorossi che hanno giovato del sesto penalty stagionale. Entra Totti per Gerson.


Nainggolan sfiora il gol. Entra De Rossi: 400a in Serie A per lui.

Nainggolan con una grande iniziativa si libera al tiro e con un gran destro mette i brividi a Bizzarri. Seppur non al top, entra De Rossi al posto del belga. Per "Capitan futuro" 400a presenza in A.


Roma-Pescara 2-1: Memushaj la riapre.

Gran gol del capitano degli abruzzesi. Meritato pareggio degli ospiti con Memushaj che è lestissimo nel concludere da posizione centrale trovando l'angolino.


Ancora Szczesny su Verre. Salah segna ma in fuorigioco.

Conclusione di punta di Verre che anticipa gli avversari ma trova la gran risposta di Szczesny che si tuffa alla sua destra e nega il gol all'ex giallorosso. Sulla ripartenza Salah segna ma la sua posizione è irregolare.


Szczesny strepitoso su Pepe.

Caprari sfugge a Pepe e mette un gran pallone al centro per Pepe. Deviazione ravvicinata dell'ex Juve e super risposta d'istinto con il piede di Szczesny.


Dzeko ancora vicino al gol.

Salah serve in profondità Dzeko che è abile a difendere il pallone e concludere di sinistro. Il bosniaco trova l'esterno della rete regalando l'illusione del gol. Si scaldano Totti e De Rossi.


Al via la ripresa.

Le squadre tornano in campo nella ripresa. Nel Pescara entra l'ex Roma Verre per Vitturini. Nella Roma c'è Szczesny, nonostante un problema alla spalla che ha costretto Spalletti a far scaldare Alisson.


Fine primo tempo: Roma-Pescara 2-0.

Una doppietta di Dzeko, sempre più capocannoniere della Serie A, decide il primo tempo di Roma-Pescara. Dominio giallorosso nei primi minuti, con il Pescara che si è svegliato tardi dopo aver perso per infortunio Bahebeck.


Dzeko sfiora il tris.

Guizzo di Perotti a sinistra e cross per Dzeko che di testa spedisce il pallone di poco alto sull'incrocio dei pali. Grande occasione per la tripletta del bosniaco.


Giallo anche per Nainggolan, brutto fallo.

Entrataccia di Nainggolan su un avversario e giallo inevitabile per il centrocampista belga. Intervento duro e pericoloso.


Ammonizione per Rudiger.

Rudiger stende Pepe. Intervento irregolare del tedesco che protesta con il direttore di gara che lo punisce con il giallo.


Bizzarri super su Nainggolan.

Nainggolan prova a piazzarla dal limite dopo una bella iniziativa di Salah. Bizzarri vola a mano aperta a deviare in corner. Fallo di Biraghi su Salah e primo giallo del match


Brugman-Benali, Pescara pericoloso.

Bella azione tutta di prima della Roma. Pallone per Nainggolan che da posizione defilata tenta la conclusione di destro. Pallone tra le braccia di Bizzarri.Sul ribaltamento di fronte ci prova Brugman con un gran tiro al volo molto potente. Paara Szczesny che poi concede il bis su un tentativo di Benali. Il Pescara sta crescendo.


Conclusione al volo di Pepe, para Szczesny.

Bella iniziativa di Crescenzi a sinistra. Dopo aver saltato Bruno Peres assist per Pepe che conclude al volo, senza però impensierire Szczesny


Roma-Pescara 2-0: raddoppio di Dzeko.

Ancora Dzeko, 12° gol in Serie A. Difesa abruzzese leggerissima e il bosniaco sul filo del fuorigioco s'inserisce e firma il 2-0. Match già in discesa.


Roma-Pescara 1-0: gol di Dzeko.

Dzeko porta in vantaggio la Roma. Stacco perentorio sugli sviluppi di un corner del bosniaco che porta già avanti i giallorossi dopo una manciata di minuti.


Super occasione per Salah.

L'egiziano prova a superare Bizzarri dopo un assist di Dzeko e ci riesce. La sfera però è troppo lenta e permette il recupero a Biraghi che salva la sua porta.


Clamoroso, Bahebeck è già ko: nuovo infortunio per lui.

Dopo soli 2′ di gioco Bahebeck sembra già non farcela. Il centravanti che è reduce da un lungo infortunio muscolare, si è fermato accusando una ricaduta. Grande amarezza per il giocatore che non ce la fa. Entra Caprari.


Inizia Roma-Pescara.

Tutto pronto all'Olimpico. Discreta presenza di pubblico, con alcuni settori che presentano ampi spazi vuoti. I tifosi di casa di fanno sentire e non poco, mentre in panchina fianco a fianco ci sono curiosamente De Rossi e Totti, pronti magari a subentrare nella ripresa. Saluto cordiale tra Oddo e Spalletti.


Le formazioni ufficiali. Gerson e Pepe dal 1′


Roma, imperativo vincere.

Grandissima chance per i giallorossi nel posticipo domenicale della 14a giornata di Serie A. I giallorossi ospiteranno al San Paolo il Pescara, squadra in crisi di risultati e con numerosi giocatori infortunati, con l'obiettivo di conquistare una vittoria che permetterebbe loro di ridurre le distanze dalla Juve capolista. Vietato sbagliare dunque per gli uomini di Spalletti, ma guai a sottovalutare l'orgoglio abruzzese che non vuole vestire i panni della vittima sacrificale