Napoli-Sassuolo finisce 1-1.

Il Napoli fino all'ultimo ci prova. Callejon colpisce in pieno il palo al 93′. Napoli-Sassuolo 1-1 termina 1-1. Un punto d'oro per gli emiliani, per la squadra di Sarri è un brutto falso. Il secondo posto si allontana.

Napoli-Sassuolo finisce 1-1

Pareggio di Defrel.

Gran gol di Defrel e improvviso pareggio del Sassuolo. Gazzola scappa sulla fascia e mette un bel pallone in mezzo, l'attaccante francese colpisce al volo e supera Reina. Napoli 1 Sassuolo 1.


Ammonito Mertens, era diffidato e salterà l’Inter.

Valeri punisce il belga con un cartellino giallo, eccessivo, per un fallo a metà campo. Mertens era diffidato e non giocherà il match contro l'Inter venerdì prossimo.


Traversa di Missiroli.

Il Sassuolo crea un'occasione pericolosissima. Gazzola va sul fondo e mette in mezzo, Missiroli con un tempismo perfetto svetta e colpisce di testa. Il pallone si stampa sulla traversa. Pochi secondo dopo Gabbiadini lascia il posto di Mertens.


Il Napoli cerca il raddoppio.

Il Sassuolo non riesce a uscire e il Napoli costantemente guadagna campo. Gli azzurri vogliono chiudere i conti con gli avversari e ci provano prima con Gabbiadini e poi con Hamsik. Di Francesco sostituisce Mazzitelli con Pellegrini.

Il Napoli cerca il raddoppio

Secondo tempo.

Si ricomincia. Il Napoli vince 1-0 sul Sassuolo, decide un gol di Insigne.

Secondo tempo

Fine primo tempo.

All'intervallo il Napoli torna negli spogliatoi sull'1-0. Insigne ha superato Consigli con una splendida conclusione nel finale di tempo.


Gran gol di Insigne, 1-0 del Napoli.

Hamsik con un lancio fantastico trova Insigne che stoppa, avanza si porta al limite dell'area di rigore e con un tiro a giro splendido batte Consigli. Terzo gol in due partite per il ‘Magnifico'. Napoli 1 Sassuolo 0.


Punizione di Insigne sulla barriera.

Grandissima giocata di Hamsik che accelera salta un paio di avversari e viene atterrato poco prima di entrare in area di rigore. Sul pallone va Insigne che centra la barriera. Prima del tiro Politano alza bandiera bianca e lascia il posto a Ricci.


Occasione per Insigne.

Il Napoli cerca di aumentare il ritmo. Callejon si è visto poco finora, Gabbiadini pure e allora ci prova Insigne che a metà del primo tempo riceve un buon pallone, entra in area e prova il tiro a giro. Il pallone termina alto.

Occasione per Insigne

La Curva espone uno striscione per il ‘Cardinale Voiello”

Al decimo minuto in Curva B viene esposto uno splendido striscione con cui si omaggia il Cardinale Voiello (interpretato dal bravissimo Silvio Orlando), uno dei personaggi principali della serie tv ‘The Young Pope' di Paolo Sorrentino che non fa mistero di essere un grande tifoso del Napoli.


Problemi per Politano.

Strinic entra in modo duro su Politano e viene ammonito. L'esterno del Sassuolo lascia il campo e si sottopone alle cure del medico del club. Il problema preoccupa Di Francesco che fa scaldare Ricci.

Problemi per Politano

Via.

Inizia Napoli-Sassuolo. Sugli spalti quasi 50 mila spettatori.


Napoli-Sassuolo, le formazioni: Gabbiadini titolare, in panchina Albiol, Mertens e Ghoulam.


Sarri e Di Francesco non possono sbagliare.

Al San Paolo il Napoli ospita il Sassuolo in uno dei due posticipi del lunedì che chiudono la 14a giornata di Serie A. Entrambe le squadre non possono permettersi un altro passo falso. Gli azzurri sono scivolati addirittura al settimo posto, ma vincendo si riporterebbero a due sole lunghezze dal Milan e dalla Roma, che sono alle spalle della Juventus. Il Sassuolo, reduce dall'eliminazione in Europa League, invece dopo aver posto qualche partita di troppo è precipitato in zona retrocessione e contro Hamsik e compagni dovrebbe provare ad evitare la sconfitta. Sarri sembra intenzionato a dare fiducia a Gabbiadini, che sarà affiancato da Mertens e Callejon.

Le formazioni di Napoli-Sassuolo

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Magnanelli, Pellegrini; Ricci, Defrel, Ragusa. All. Di Francesco