Milan batte Lazio 2-0.

Milan batte Lazio 2-0

Il Milan batte la Lazio e piazza il sorpasso in classifica. Buona prestazione dei rossoneri che grazie alle reti di Bacca e Niang, hanno raggiunto quota 9 punti la Juve, momentaneamente al secondo posto in Serie A.


Ultimo cambio nel Milan: Gomez per Bacca. Keita non molla.

Vetrina anche per Bacca applauditissimo dal popolo rossonero. Al suo posto entra Gustavo Gomez. L'ultimo ad arrendersi in casa Lazio è Keita: azione personale dello spagnolo che impegna a terra Donnarumma.


Super Strakosha. Entra Honda.

Decisivo il portiere della Lazio che con un bell'intervento dice no a Kucka pericoloso direttamente su calcio di punizione. Esce Bonaventua: spazio a Honda


Ammonito De Vrij. Entra Luis Alberto.

Brutto intervento di De Vrij su Bacca, giallo inevitabile per lui. Cambio nella Lazio: entra Luis Alberto, ed esce Cataldi.


Milan-Lazio 2-0: Niang raddoppia su rigore.

Niang non sbaglia dal dischetto! Impeccabile la realizzazione del francese che si era conquistato il calcio di rigore. Su una sua sterzata, fallo di mano netto di Radu in caduta e penalty inevitabile.


Botta e risposta Niang-Felipe Anderson.

Il francese dalla destra si accentra e tenta la soluzione personale con un tiro fortissimo ma centrale che Strakosha blocca in due tempi. Sulla ripartenza ci prova Felipe Anderson che non sorprende Donnarumma


Occasione per Lulic. Entra Locatelli.

Poteva fare molto meglio Lulic che ha avuto tutto il tempo per coordinarsi. La su conclusione termina ampiamente fuori. Nel frattempo entra nel Milan il giovane Locatelli per Suso


Giallo per Calabria.

Fallo di Suso su Lulic. L'esterno rossonero impedisce al bosniaco di battere in fretta e viene ammonito. Poco prima di lui, giallo anche per Cataldi per proteste.


Niang divora il raddoppio.

Che occasione per il Milan. Percussione dalla destra di Calabria e rasoterra al centro per Niang che a porta spalancata non arriva sul pallone. Clamorosa leggerezza da parte del francese. Compagni increduli.

Niang divora il raddoppio

Avvio spumeggiante.

Subito Keita si presenta con una dribbling e un tiro che termina alto. Sulla ripartenza, azione insistita del Milan e conclusione di Niang che termina fuori.


Al via la ripresa.

Tutto pronto per il secondo tempo. Inzaghi cambia subito le carte in tavola nella Lazio. Doppio cambio per i capitolini: entrano Keita e Felipe Anderson per Bastos e Djordjevic. Si torna al 4-3-3


Fine primo tempo: Milan-Lazio 1-0.

Fine primo tempo a San Siro. Decide un gol del solito Bacca su una buona Lazio che si è spenta però alla distanza. Milan cinico a sfruttare un errore di posizionamento della squadra di Inzaghi in un'azione viziata da un liscio di Parolo.


Clamorosa palla gol per il Milan, si salva la Lazio.

Grande azione di Suso. Bastos rischia l'autogol e impegna Strakosha autore di un super intervento. L'azione prosegue e Bonaventura conclude ma trova l'opposizione di basta che salva la sua porta. Sugli sviluppi del corner Kucka segna ma travolge il portiere. Gol giustamente annullato.


Giallo per Bastos.

Bastos costretto a fermare con le cattive Niang dopo una bella ripartenza rossonera. Giallo inevitabile per lui.


Che brivido per Strakosha.

Conclusione da fuori di Bonaventura e Strakosha si lascia sfuggire la sfera. Fortunatamente per la Lazio il portiere riesce a recuperare la sfera prima che la stessa superi la linea.


Milan-Lazio 1-0: Bacca gol!

Ancora Bacca! Milan in vantaggio. Un liscio clamoroso di Parolo regala un pallone d'oro a Kucka che lancina Bacca che s'invola verso la porta avversaria ed è freddo nel superare il portiere avversario. Quest'ultimo dopo una manciata di minuti si esalta su Bonaventura. Balla la Lazio dopo il gol.


Buona occasione per Bonaventura.

Percussione di Kucka che pesca Bonaventura in area. Il centrocampista contrastato con successo riesce a concludere e con un tiro sporco sfiora quasi il palo.


Ripartenza Lazio, opportunità per Parolo e Djordjevic.

Ripartenza velocissima della Lazio e sponda per Parolo che tenta la conclusione di prima al limite. Pallone in curva. Poco dopo cross dalla sinistra per Djordjevic e Donnarumma è costretto all'uscita per anticipare l'attaccante.


Troppi errori.

Fase tutt'altro che divertente del match. Troppi errori nella fase offensiva del Milan, con Suso e Niang poco lucidi. La Lazio ha calato il suo pressing anche se i cross di Basta sono sempre molto pericolosi.

Troppi errori

Problemi fisici per Bastos che stringe i denti.

Il difensore accusa un problema al polpaccio destro dopo un contrasto con Niang. Lo staff medico della Lazio in apprensione, ma il giocatore sembra farcela.


Chance per Niang.

Niang al limite del fuorigioco s'invola verso Strakosha e tenta la conclusione. Pallone troppo lento per impensierire il vice Marchetti.

Chance per Niang

Meglio la Lazio in avvio. Milinkovic pericoloso.

Gran percussione sulla destra di Milinkovic che dal fondo mette un pericoloso pallone teso a centro area. La difesa del Milan riesce a liberare. Meglio la Lazio in questo avvio di partita. Qualche errore di troppo dei rossoneri. Subito dopo ancora il serbo di testa, impegna Donnarumma a terra.


Proteste del Milan.

Bacca serve in profondità Niang. Tutto solo l'attaccante cade dopo un contatto con Bastos. Grandi proteste del francese, ma le immagini sembrano dar ragione all'arbitro: è stato il rossonero a toccare il difensore, prima di cadere. Sulla ripartenza doppia conclusione Lazio: prima Parolo, tra le braccia di Donnarumma, e poi Cataldi in curva.


Djordjevic fallisce un gol clamoroso, ma a gioco fermo.

Bella azione della Lazio e sponda di Parolo per Djordjevic che tutto solo calcia incredibilmente fuori. Tutto fermo, il bomber era in posizione irregolare. Pochi secondi dopo il copione si ripete: assist di Immobile per Djordjevic che prova a piazzarla, impegnando a terra Donnarumma.

Djordjevic fallisce un gol clamoroso, ma a gioco fermo

Al via il match.

Non c'è il pubblico delle grandi occasioni a San Siro, ma le due tifoserie si fanno comunque sentire. Tanti i bambini delle scuole calcio rossonere sugli spalti. Serata gradevole a Milano e terreno di gioco apparentemente in buone condizioni. Classiche formalità per i capitani Montolivo e Radu e poi via, fischio d'inizio.


Le formazioni ufficiali di Milan-Lazio.


Curiosità su Milan-Lazio.

Curiosità su Milan-Lazio

In occasione degli ultimi sei confronti diretti, Milan e Lazio sono sempre andate a segno. I precedenti a San Siro sorridono ai rossoneri, infatti come evidenziato dai dati Opta.  La Lazio non vince contro il Milan in trasferta in campionato dal settembre 1989: da allora, 15 successi rossoneri e 11 pareggi. A far ben sperare però c'è il dato relativo agli ultimi sette incroci in casa della formazione milanese, conclusisi in parità. La squadra di Montella non vince 2 gare consecutive in Serie A addirittura da febbraio, mentre la Lazio ha sia segnato che subito gol negli ultimi 4 match in trasferta


Montella sfida Inzaghi per l’alta classifica.

Sfida intrigante quella tra Milan e Lazio che apre il primo turno infrasettimanale della stagione. La squadra di Montella e quella di Inzaghi sono reduci da due vittorie e vogliono provare a sfruttare la scia per fare un ulteriore balzo in avanti in classifica. La formazione di casa è consapevole che con una vittoria supererebbe proprio la Lazio salendo a quota 9 punti, momentaneamente alla pari con la Juve: attenzione per a Immobile e compagni, che vogliono vivere una notte da capolista. Con un successo infatti eguaglierebbero in vetta il Napoli che giocherà domani a Genova.