Fischio finale: Fiorentina batte Juventus 2-1.

Fischio finale: Fiorentina batte Juventus 2-1

Una brutta Juventus cede il passo alla Fiorentina. Sconfitta pesante per i bianconeri al cospetto della squadra di Paulo Sousa protagonista di un'ottima gara.


Incredibile errore di Ilicic. Allegri è una furia.

La Fiorentina sciupa il match point con Ilicic. Il neoentrato tutto solo prova a dribblare Buffon ma si allunga incredibilmente la sfera. Entrata ruvida di Dybala su Tello, giallo anche per lui. Nel frattempo scatenato Allegri in panchina: il tecnico nervosissimo con il quarto uomo protesta per le perdite di tempo dei giocatori viola.


Giallo anche per Bonucci. Che occasione per Dybala.

Intervento duro di Bonucci su Kalinic e giallo inevitabile. Sulla ripartenza Mandzukic serve un gran pallone a Dybala che calcia alto da ottima posizione. Serata no per l'argentino


Incredibile mischia davanti a Tatarusanu. Che occasione per la Juve.

Super batti e ribatti ad un metro dalla porta. Higuain non riesce a deviare in rete la sfera trovando di fronte un muro viola. Chiesa non ce la fa: entra Tello. Giallo anche per Alex Sandro nel frattempo dopo un fallo su Cristoforo. Entra Ilicic per Borja Valero nella Fiorentina.


Bella iniziativa di Pjaca che chiede un calcio di rigore. Entra Mandzukic.

Pjaca dribbla due uomini, entra in area e crossa trovando il braccio di Gonzalo. Proteste veementi del croato che chiede un calcio di rigore inutilmente. Entra Mandzukic per Barzagli.


Entra Rincon al posto di Marchisio.

Allegri sostituisce un assai deludente Marchisio con Rincon. Più fosforo per il centrocampo bianconero


Primo cambio per i viola: entra Cristoforo, esce Bernardeschi.

Cambio nella Fiorentina. Entra Cristoforo per Bernardeschi con Paulo Sousa che si copre per il finale di gara.


Infortunio per Chiesa che riesce a proseguire il match.

Infortunio per Chiesa dopo un contrasto fortuito con Marchisio. Il giovane calciatore probabilmente è caduto male. Esce in barella ma è pronto a rientrare


Allegri gioca la carta Pjaca. Esce Sturaro.

Allegri gioca il tutto per tutto e inserisce Pjaca. Esce Sturaro autore di una prova dai due volti, ma abile nell'azione del gol.


Fiorentina-Juventus 2-1: Higuain la riapre.

Higuain non perdona e batte Tatarusanu. Sturaro lotta con un avversario a pochi metri dalla linea di porta, subentra nell'azione il Pipita che gonfia la rete e riapre il match


Fiorentina-Juventus 2-0: raddoppio di Badelj.

Raddoppio della Fiorentina con Badelj. Conclusione dalla distanza del centrocampista con Chiesa che con un tentativo d'intervento beffa Buffon. 2-0 per i viola in pieno controllo del match


Ammonito Chiesa.

Contropiede fulmineo dei viola con Chiesa che viene fermato da Alex Sandro. Il giocatore della Fiorentina sgambetta il brasiliano: giallo per lui.

Ammonito Chiesa

Buffon, uscite super su Bernardeschi e Kalinic.

Fiorentina pericolosa. Bernardeschi con un controllo a seguire si porta a tu per tu con il portiere che è abilissimo in uscita a sottrarre il pallone al talento viola. Poco dopo tocca ancora al numero uno della Nazionale dire no a Kalinic in posizione defilata con un altro intervento tempestivo.


Si riparte. Non ci sono cambi.

Intervallo più lungo del solito al Franchi. Le squadre tornano in campo, non ci sono cambi.


Fine primo tempo: Fiorentina-Juventus 1-0.

Fiorentina meritatamente in vantaggio nel primo tempo grazie a Kalinic. Il croato decide per ora la sfida che ha visto un netto predominio territoriale dei viola, contro una Juventus irriconoscibile.


Occasionissima per la Juve. Proteste di Higuain.

Cross di Alex Sandro dalla sinistra per Cuadrado stoppato a pochi metri da Tatarusanu. Il pallone finisce a Higuain che conclude al volo e trova l'opposizione con il corpo di due difensori. Proteste del Pipita che chiede un fallo di mano che non c'è.

Occasionissima per la Juve. Proteste di Higuain

Fiorentina-Juventus 1-0: gol di Kalinic.

Fiorentina in vantaggio con Kalinic. Bernardeschi conquista un pallone con la forza e serve in profondità il croato che è abilissimo a battere Buffon con un preciso diagonale.


Cartellino giallo anche per Chiellini.

Chiellini stende Chiesa e guadagna il giallo. Proteste di Dybala che chiedeva un provvedimento precedente su Badelj. Partita non bella.


Ammoniti Sturaro e Vecino.

Il primo giallo del match è per Sturaro che nel tentativo di anticipare Bernardeschi colpisce il giocatore viola. Proteste bianconere per un provvedimento giudicato troppo severo. Poco dopo Vecino stende alle spalle Dybala pronto a scatenare la ripartenza: cartellino anche per lui


Bell’iniziativa di Alex Sandro.

Timido tentativo bianconero. Sugli sviluppi di un corner il pallone finisce al limite ad Alex Sandro che supera con un sombrero un avversario e conclude senza impensierire Tatarusanu.


Juve attendista, la Fiorentina fa la partita.

Sono i padroni di casa a fare la partita. Juventus troppo timida e finora poco propositiva, lascia l'iniziativa alla squadra di Sousa con un Vecino molto attivo e pericoloso.


Ancora Vecino, palo esterno. Buffon dice no a Chiesa.

Ancora il centrocampista s'inserisce tra le maglie della difesa bianconera in area e scarica un tiro che finisce sul palo esterno. Poco dopo ci prova Chiesa, ma Buffon è attento sul primo palo.


Buffon attento su Vecino.

Percussione centrale di Vecino che salta Marchisio, arriva al limite e conclude. Parata a terra di Buffon, subito attento. Bonucci intanto lamenta un colpo proibito ricevuto da parte di Kalinic. Il croato in occasione di un contrasto aereo ha allargato il braccio senza cattiveria.

Buffon attento su Vecino

Ritmi alti al Franchi.

Bell'avvio di gara. Dopo un cross pericolosissimo di Olivera troppo alto per Kalinic, la risposta Juve è con il tandem Dybala-Higuain. La conclusione del primo viene murata, mentre poco dopo il Pipita viene fermato in posizione irregolare.


Bella coreografia per Antognoni. Si parte!

Nonostante il freddo bella atmosfera al Franchi sugli spalti. Tutto esaurito con la curva Fiesole che ha omaggiato il ritorno alla Fiorentina di Antognoni con una coreografia particolare. Una gigantesca foto accompagnata dalla scritta "unico 10".

Bella coreografia per Antognoni. Si parte!

Le formazioni ufficiali.


Le statistiche di Fiorentina-Juve.

Nei precedenti al Franchi tra Fiorentina e Juventus regna l’equilibrio. La super sfida è andata in scena 77 volte, con 26 vittorie della squadra di casa, contro le 21 dei bianconeri, e 30 pareggi. La squadra di Allegri ha vinto 5 delle ultime 6 sfide contro i toscani, comprese le 4 più recenti. A far preoccupare Sousa è l’aspetto realizzativo con la Fiorentina che in 4 delle ultime 6 sfide di Serie A, non è riuscita ad andare a segno nel suo stadio. Il Franchi è però un fortino visto che la Viola è ancora imbattuta in Serie A davanti ai suoi tifosi, ma è quella che ha pareggiato di più. E a proposito di pareggi, la Juve ha una striscia senza il segno X di 30 partire, è il terzo record in Serie A. Gonzalo e compagni dovranno inoltre fare molta al Pipita che è andato in gol contro la Fiorentina nelle ultime 4 delle 5 partite disputate.


Fiorentina-Juve, una sfida che non è mai come tutte le altre.

http://youmedia.fanpage.it/video/ak/WHpSFuSwt55Yunjr

Fiorentina-Juve non è una sfida come tutte le altre. La rivalità storica tra le tifoserie aggiunge ulteriore appeal ad un confronto sempre caldissimo. I campioni d’Italia non possono permettersi passi falsi alla luce delle vittorie nel pomeriggio di tutte le inseguitrici. Al Franchi però troveranno una Viola pronta a vendere cara la pelle e a scalare la classifica che non è all’altezza delle aspettative. All’andata il match si concluse con il punteggio di 2-1 per i bianconeri con il primo gol con la maglia della Vecchia Signora di Gonzalo Higuain, subito decisivo.