Fine match, Empoli-Crotone 2-1.

Finisce al Castellani: l'Empoli vince 2-1 grazie alle reti di Bellusci e Costa, nel mezzo il temporaneo pari di Sampirisi. Primo successo stagionale per i toscani, restano a zero punti i calabresi.


Crotone in dieci uomini.

Fallo di Dussene su Marilungo: secondo giallo per il difensore del Crotone, che resta così in dieci uomini quando mancano dieci minuti alla fine e sotto di un gol.


Empoli vicino al tris.

Ancora un difensore, stavolta Zambelli, vicino alla rete: conclusione dal limite dell'area, palla fuori di poco!


Ci prova ancora Palladino.

Non molla l'attaccante del Crotone, che spinge i suoi: azione di Nalini che si porta sul fondo, traversone al centro per Palladino che di testa però non inquadra la porta.


Mezz’ora al termine.

Trenta minuti al termine del match, gara che ora si fa avvincente al Castellani.


Empoli in vantaggio con Costa.

Nuovo vantaggio toscano, ancora un colpo di testa di un difensore, stavolta di Costa! Nel momento migliore del Crotone, sono i padroni di casa dell'Empoli a riportarsi in vantaggio!


Pericoloso il Crotone con Palladino.

Si è svegliata la formazione ospite! Contropiede rapidissimo, Palladino entra in area dalla sinistra e scarica un tiro violentissimo sul secondo palo: palla fuori di un soffio!


Si riparte al Castellani.

Via alla ripresa al Castellani: si riparte dall'uno a uno del primo tempo.


Fine primo tempo, Empoli-Crotone 1-1.

Termina in pareggio il primo tempo al Castellani: la sblocca Bellusci per i padroni di casa, all'ultimo respiro pareggia Sampirisi.


Pareggio del Crotone con Sampirisi.

All'ultimo secondo prima dell'intervallo trova il pari il Crotone, proprio con Sampirisi che era entrato alla mezz'ora per sostituire l'infortunato Rosi!


Palladino prova a scuotere il Crotone.

L'attaccante campano prova a dare una svegliata ai suoi, ma il Crotone in questo momento è un po' imbambolato.


Empoli vicino al raddoppio.

Bel colpo di testa di Costa, murato da un difensore del Crotone! Ci crede ora la formazione di casa.


Empoli in vantaggio con Bellusci.

Si sblocca il match del Castellani, con un gol di Bellusci! Prima rete in campionato per l'Empoli, con il difensore toscano che ha insaccato di testa su angolo preciso di Saponara!


Infortunio per Rosi.

Scontro di gioco durissimo tra Pasqual e Rosi, ha la peggio il calciatore del Crotone: entrerà Sampirisi, che sta già facendo il tradizionale riscaldamento a bordo campo.


Empoli a caccia della prima rete, il Crotone del primo punto.

Gara che non si sblocca: l'Empoli cerca la prima rete stagionale (l'ultimo gol in Serie A fu quello di Zieliński in Empoli-Torino 2-1 della passata stagione), mentre il Crotone cerca il primo, storico, punto nella massima serie.


Poche occasioni in questo scorcio iniziale.

Dieci minuti pressoché noiosi quelli disputati tra Empoli e Crotone: la sensazione è che, almeno in queste battute iniziali, stia prevalendo la paura di perdere piuttosto che la voglia di vincere.


Calcio d’inizio.

Si parte al Castellani tra Empoli e Crotone!


Empoli-Crotone, le formazioni ufficiali.

Martusciello deve rinunciare a Laurini: al suo posto c'è Zambelli. Confermato invece il "blocco" dei titolarissimi per l'Empoli. Nicola, dal proprio canto, ha lasciato a casa Nwankwo, Tonev e Mesbah: il primo è alle prese con una contrattura, il secondo con l'influenza, il terzo fuori forma. In campo quasi tutti i nuovi acquisti dei calabresi.


Sfida delicata al Castellani tra toscani e calabresi.

Empoli-Crotone è il posticipo del lunedì sera che chiude la terza giornata della Serie A TIM 2016/2017, sebbene all'appello manchi ancora Genoa-Fiorentina, rinviata per pioggia domenica pomeriggio e che "rischia" di essere recuperata non prima di gennaio. Entrambe le squadre sono appaiate in fondo alla classifica a quota zero punti: l'Empoli ha infatti perso contro Sampdoria (0-1) ed Udinese (2-0), mentre il Crotone ha ceduto al Bologna (1-0) ed al Genoa (1-3 sul neutro di Pescara). Gara dunque che può risultare decisiva per le panchine di Antonio Martusciello da una parte e di Davide Nicola dall'altra.