L’Inter riabbraccia Gabigol in ritiro.

L'Inter riabbraccia Gabigol in ritiro

Sembrava rottura e invece è rinato l'amore. Almeno per il talento brasiliano è così, perché dopo 5 giorni di ‘permesso' Gabriel Barbosa è arrivato a Riscone e si è messo a disposizione di mister Spalletti. L'Inter aveva concesso del tempo al giocatore per guardarsi attorno in cerca di una sistemazione differente, ma Gabigol ha preferito lasciar perdere: dopo i cinque giorni di permesso concordato con la società, si è unito al ritiro dell'Inter. E ha  raccontato a Globoesporte, dopo il primo giorno di ritiro agli ordini di Luciano Spalletti, a Riscone di Brunico le sue nuove sensazioni: "Mi sono allenato durante le vacanze così sarò presto in perfetta forma". Lo scorso anno per il ventenne brasiliano appena 9 presenze, per complessivi 111′, e un gol a Bologna, decisivo. L'idea dell'Inter sarebbe di darlo in prestito per farlo giocare con continuità.


Ibrahimovic, il rinnovo col Manchester si allontana.

Ibrahimovic, il rinnovo col Manchester si allontana

Era stata una semplice suggestione ma qualcuno aveva anche ipotizzato potesse accadere davvero: rivedere Ibrahimovic e il Mancheser United ancora insieme. Un'idea balenata soprattutto al super agente Mino Raiola e concretamente realizzabile attraverso una scelta precisa: restare senza contratto fino a fine anno pensando solamente di recuperare dall'infortunio al ginocchio. Ma le mosse di mercato dei red devils e la voglia di avere un gruppo subito competitivo da parte di Mourinho hanno allontanato l'ultima ipotesi. Secondo quanto riportato dal Daily Star, nonostante Zlatan Ibrahimovic si stia curando presso il Centro Medico del Manchester United, non arriverà il rinnovo di contratto con i Red Devils. Il suo destino resta ancora in dubbio, con gli Stati Uniti in pole per il suo futuro calcistico.


Inter-Colidio, affare fatto: arriva l’ok del Boca.

Inter-Colidio, affare fatto: arriva l'ok del Boca

Affare fatto. La conferma arriva in modo ufficiale oltre Oceano. "Abbiamo accettato la proposta dell'Inter per Facundo Colidio". Ad annunciarlo, in un'intervista a "Fox Sports Radio", è stato lo stesso presidente del Boca Juniors, Daniel Angelici, facendo un punto anche sul mercato in entrata del club che si e' appena laureato campione d'Argentina.  Ci sono altre trattative in corso ma al momento l'unica certezza è Colidio: "Burdisso non tornerà adesso, mentre a Medel non possiamo pagare l'ingaggio, probabilmente – conclude il numero uno del Boca – il Tigres sì"


Marsiglia: offerta per Kalinic, 20 milioni alla Fiorentina.

Marsiglia: offerta per Kalinic, 20 milioni alla Fiorentina

Nikola Kalinic potrebbe lasciare la Fiorentina e la Serie A. A farsi avanti è la Ligue1 che sta cercando di rendere il proprio campionato più interessante e competitivo cercando di ingaggiare giocatori di livello. E il viola, che è sul mercato, è un obiettivo sensibile che si è trasformato in una trattativa concreta nelle ultime ore. Secondo quanto riporta l’autorevole quotidiano francese France Football, infatti, il club della Provenza che è guidato dall'ex Roma Rudi Garcia sarebbe pronto ad investire 20 milioni di euro per l’attaccante croato. Ma per l'attacco dell'Olympique, Kalinic non è il solo ‘italiano' ad essere in agenda. C'è anche il rossonero Carlos Bacca per il quale il Marsiglia si è già messo in contatto con il Milan. L'arrivo eventuale del colombiano non sarebbe una alternativa al gigliato: Rudi Garcia li vorrebbe esntrambi.


Juventus, si stringe per Douglas Costa: Marotta a Monaco.

Juventus, si stringe per Douglas Costa: Marotta a Monaco

Ore febbrili per la Juventus, Allegri e i suoi tifosi. Nelle prossime ore si potrebbe sbloccare la trattativa che porterebbe Douglas Costa a vestire bianconero. Il centrocampista del Bayern Monaco è una priorità dei campioni d'Italia che stanno spingendo per chiudere l'affare. Non è un dato secondario che in queste ore i vertici bianconeri siano a Monaco di Baviera. Beppe Marotta è arrivato questa mattina nel quartier generale dei tedeschi per discutere l'ingaggio dell'esterno brasiliano con un accordo che dovrebbe trovarsi sulla base di un prestito oneroso a 6 milioni di euro e riscatto obbligatorio a 40 milioni di euro. Il tutto in 24 ore, vista la disponibilità del giocatore al trasferimento e l'ok arrivato anche da Carlo Ancelotti. Per mercoledì sono dunque attese le visite mediche e poi la firma sul nuovo contratto.


Il Siviglia ufficializza Muriel, contratto di 5 anni.

Il Siviglia ufficializza Muriel, contratto di 5 anni

Alla fine l'accordo è stato trovato e la Sampdoria ha ceduto Muriel. Il Siviglia ha ufficializzato l'ingaggio di Luis Muriel. L'attaccante ex Samp ha firmato un contratto di cinque anni e ha lasciato Genova e il calcio italiano per cercare fortuna in Spagna. Il colombiano è andato agli spagnoli per circa 20 milioni e una percentuale del 20% sull’eventuale rivendita futura. Ieri era dato in partenza dalla Colombia oggi è statao ufficializzato dal Siviglia dopo aver sostenuto le classiche visite mediche e aver firmato con il club che l’anno scorso, sempre in queste ore, prelevava dal Doria Joaquin Correa. All’ex numero 9 blucerchiato andrà uno stipendio di quasi 2 milioni l’anno.


Psg: pronti 130 milioni per Mbappè.

Psg: pronti 130 milioni per Mbappè

Non solo Real Madrid e nemmeno non soprattutto Real. In Francia analizzano piste di mercato differenti per il gioiellino del Monaco e della nazionale di Deschamps, Mbappè. Secondo l’Equipe il grande colpo di mercato del PSG in questa sessione estiva sarà  proprio il giovanissimo Kylian anche se si registrano le forti resistenze del Monaco. Ma il club paragino non vuole farsi sfuggire la chance di mettere le mani sul giovane attaccante francese più promettente e talentuoso della Ligue 1 e costruire un nuovo progetto vincente. Per i parigini l'idea è soprattutto toglierlo alla concorrenza di Real Madrid e delle big inglesi.
Il tecnico Emery stravede per Mbappé e sogna già di vederlo in coppia a Cavani. La proprietà di Al Khelaifi è pronto a mettere sul piatto fino a 130 milioni, il prezzo che il Monaco vuole per cedere in modo definitivo il suo golden boy.


Inter, se non arriva Nainggolan ecco Matic.

Dopo le parole di Di Francesco che hanno di fatto bloccato la partenza del centrocampista belga, sulla mediana Luciano Spalletti cerca una valida alternativa. Dev'essere un giocatore di qualità ed esperienza internazionale, con una mentalità vincente da dare al reparto e ai compagni. Non è un  caso, dunque, se le ultime voci dicono di un'Inter che ha deciso di irrompere nella corsa per il serbo del Chelsea, Nemanja Matic, che sembrava destinato allo United prima che i Red Devils chiudessero con Lukaku. I Blues però non fanno sconti e chiedono una cifra alta, attorno ai 40 milioni per il cartellino. Si valutano comunque altre alternative che sono N’Zonzi e il viola Vecino.