Ala fine della Liga manca solo una giornata ma Lionel Messi è già sicuro della conquista della classifica marcatori del massimo campionato spagnolo. Il titolo di Pichichi se lo è aggiudicato il fuoriclasse argentino con Luis Suarez che si è classificato secondo (28 reti) e Cristiano Ronaldo come terzo (22). Nell'ultima giornata di Liga dei tre sul podio non ha segnato solo la Pulga ma le 35 realizzate hanno messo una discreta distanza con gli altri due pretendenti.

Tutti i protagonisti si giocano il titolo nazionale fino alla fine e, come dicevamo, solo Messi non ha segnato: i blaugrana hanno espugnato il terreno del Las Palmas per 4-1 e i blancos hanno annichilito il Siviglia al Santiago Bernabeu con lo stesso risultato. La squadra di Luis Enrique si è portata in vantaggio per 0-2 grazie al alle reti di Neymar e Suarez dopo 30′, con la squadra delle Canarie che ha provato a riaprire il match con Bigas al 63’ ma Neymar è in gran forma è non ce n'è per nessuno: il brasiliano ha realizzato una doppietta su assist di Rakitic e Jordi Alba. Con la tripletta di ieri il numero 11 della squadra catalana è salito al nono posto della classifica dei marcatori della Liga, con 13 reti, mentre per Lionel Messi è stata confermata la “maledizione” del Gran Canaria, dove non ha mai segnato. Per il Real Madrid l'andamento della gara è stato lo stesso: avanti con Nacho, raddoppio di Ronaldo e Jovetic che accorcia le distanze. Nel finale ci pensano CR7 e Kroos a chiudere la pratica Siviglia.

Per il numero 10 argentino si tratta del quarto titolo di Pichichi della sua carriera, a quattro anni dall'ultimo conquistato. Nelle ultime due occasioni le reti erano sempre state molte di più: 2009-2010 (34 goal), 2011-2012 (50 goal), 2012-2013 (46 goal).

Scarpa d'oro 2016/2017.

Messi si conferma saldamente in vetta alla classifica della Scarpa d'Oro 2016/17, precedendo Bas Dost dello Sporting Lisbona (62), a secco contro il Feirense, e Robert Lewandowski (60), protagonista con una doppietta nell'incredibile successo 4-5 in rimonta ottenuto dal Bayern Monaco sul campo dell'RB Leipzig. Con queste due reti il bomber polacco ha staccato Pierre-Emerick Aubameyang (58), a segno per il Borussia Dortmund nell'1-1 contro l'Augsburg.

Classifica Scarpa d'Oro ESM 2016/17

1. 70,0: Lionel Messi (Barcellona, ESP – 35 gol x 2,0)
2. 62,0: Bas Dost (Sporting CP, POR – 31 gol x 2,0)
3. 60,0: Robert Lewandowski (Bayern Monaco, GER – 30 gol x 2,0)
4. 58,0: Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund, GER – 29 gol x 2,0)
5. 56,0: Luis Suárez (Barcellona, ESP – 28 gol x 2,0)
6. 54,0: Edin Džeko (Roma, ITA – 27 gol x 2,0)
7. 52,5: Edinson Cavani (Paris Saint-Germain, FRA – 35 gol x 1,5)
8. 50,0: Andrea Belotti (Torino, ITA – 25 gol x 2,0)
9. 50,0: Dries Mertens (Napoli, ITA – 25 gol x 2,0)
10. 50,0: Anthony Modeste (Colonia, GER – 25 gol x 2,0)
11. 48,0: Gonzalo Higuaín (Juventus, ITA – 24 gol x 2,0)
12. 48,0: Mauro Icardi (Inter, ITA – 24 gol x 2,0)
13. 48,0: Romelu Lukaku (Everton, ENG – 24 gol x 2,0)
14. 44,0: Ciro Immobile (Lazio, ITA – 22 gol x 2,0)
15. 44,0: Harry Kane (Tottenham, ENG – 22 gol x 2,0)
16. 44,0: Cristiano Ronaldo (Real Madrid, ESP – 22 gol x 2,0)