Una normale gara d'esordio in Liga può diventare una pagina di storia: il Leganes, neopromosso nella massima serie calcistica spagnola, ha vinto per 1 a 0 sul campo del Celta Vigo e ha colto il suo primo trionfo alla sua prima in Liga dopo 88 anni di storia. La squadra di Asier Garitano è uscita con i tre punti dall'Estadio de Balaidos grazie alla rete di Victor Diaz al minuto 75 su azione d'angolo: Unai Lopez mette al centro Machis corregge e il numero 17  insacca da pochi passi. È il primo gol in Liga nella storia del Leganes nella Liga. Se la gara aveva visto un predominio del Celta fino a quel momento, poi è un monologo verde e la squadra di Garitano sfiora più volte il raddoppio. Dopo cinque minuti di recupero inizia la storica festa.

A pochi km da Madrid.

Legasse è un comune indipendente a 11 chilometri da Madrid di 200.000 abitanti che sta vivendo un sogno: al termine dello scorso anno la storica promozione nel massimo campionato spagnolo e, ora, l'esordio con vittoria. Davvero una favola. Da queste parti è passato anche Samuel Eto'o quando era tesserato per il Real Madrid con cui il Leganes centrò la prima promozione in Segunda nel 1993 e dei successivi undici anni in seconda divisione.

Obiettivo salvezza.

La squadra di Asier Garitano punta ad una storica salvezza ma l'obiettivo resta alquanto proibitivo. La vittoria di Vigo è il primo mattone ma a Leganes attendono con ansia i derby contro le super potenza Real e Atletico dato che Rayo Vallecano e Getafe sono retrocesse lo scorso anno. Il "Lega" gioca nel piccolo stadio da 8.000 persone "Estadio Municipal de Butarque" che dovrà dare una spinta importante nelle gara casalinghe. Una favola sta nascendo alle porte di Madrid?