12:16

La formazione del Napoli 2013: l’era post Lavezzi, comincia da Insigne

Con la partenza dell'argentino, si è chiuso un ciclo per gli azzurri di Mazzarri che, nonostante tutto, può guardare al futuro con serenità e con un Insigne pronto ad esplodere anche in Serie A.

La formazione del Napoli 2013: l'era post Lavezzi, comincia da Insigne.

La formazione del Napoli 2013 (tra parentesi i giocatori a disposizione e/o eventuali nuovi acquisti)

Euforia azzurra - Squadra che convince, si cambia poco. La versione riveduta e corretta del famoso “motto” calcistico, potrebbe calzare a pennello per l’undici di Walter Mazzarri. Dopo aver chiuso la scorsa stagione in attivo, con il successo in Coppa Italia, un campionato comunque positivo ed una partecipazione in Champions da ricordare, il Napoli riparte da un gruppo di giocatori già “rodati” e da alcuni innesti importanti che, dovrebbero, colmare il vuoto lasciato dal “Pocho” Lavezzi, ormai di casa a Parigi. Il presidentissimo De Laurentiis, in una delle sue ultime interviste, è stato chiaro: “Puntiamo ad uno dei tre posti“. Una dichiarazione d’intenti sottoscrivibile, un proclama al mondo pallonaro italiano, per niente fuori misura. Il Napoli può davvero essere la “scheggia impazzita” del prossimo campionato e se, nell’ultimo mese di calciomercato, il club partenopeo riuscisse a completare e a migliorare ulteriormente la rosa il sogno potrebbe trasformarsi in realtà!

Subito Insigne - A rendere ancora più credibile l’obiettivo dirigenziale azzurro, è arrivata la prima vittoria prestigiosa (anche se in un’amichevole estiva) contro il Bayern Monaco.

Insigne? Io sono favorevole da sempre ai giovani, sono contento per il suo gol!

Aurelio De Laurentiis

Una partita nella quale Lorenzo Insigne, tornato a Napoli dopo l’ottima stagione nel Pescara, ha avuto l’occasione di mettersi subito in mostra e di segnare il gol vittoria. Un “graffio” importante quello di Lorenzo “il magnifico”, un biglietto da visita al compagno di squadra Pandev, titolare del posto accanto a “mister 100 milioni” Cavani. Nel Napoli che ha battuto il Bayern, non c’erano Gamberini e Behrami, gli ultimi due acquisti di De Laurentiis. Giocatori che sembrano destinati a partire dall’inizio nell’ipotetico 3-5-1-1 di Walter Mazzarri. Come dicevamo: il mercato è ancora lungo e a Dimaro i lavori sono ancora in corso. Attenzione, quindi, ai movimenti della dirigenza napoletana e agli ultimi colpi di coda di un mercato che riserva sempre sorprese, specialmente negli ultimi giorni. I nomi che più vengono accostati al Napoli, in queste ultime ore, sono quelli di Poli, Balzaretti, Armero e Cissokho: giocatori che potrebbero regalare qualità ad un gruppo già di per se temibile.

Approfondimenti: Aurelio De Laurentiis, Edinson Cavani, Lorenzo Insigne, Napoli, Walter Mazzarri

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE