Ha appena spento 34 candeline sulla torta, ma Dani Alves ha lo spirito di un ragazzino in campo e fuori. Il brasiliano della Juventus dopo un periodo di fisiologico ambientamento in bianconero sta collezionando prestazioni eccellenti, culminate nella splendida partita in casa del Monaco, quando ha servito due assist perfetti trasformati in rete da Higuain. Applausi a scena aperta per un calciatore che a giudizio del suo compagno Chiellini vale tecnicamente “quanto Messi”. Corsa, qualità, doti tecniche e carisma in campo, grande allegri negli spogliatoi e nella vita privata testimoniati attraverso i suoi imperdibili video sui social.

E a proposito di social, il giocatore brasiliano è finito al centro di un curioso siparietto familiare che ha conquistato l’attenzione degli utenti di Twitter. Protagonista Daniela Butron, ovvero la figlia del portiere della nazionale peruviana Leao Butron. Quest’ultima è una grande estimatrice di Dani Alves e non perde occasione per celebrarne le imprese su Twitter, insieme a quelle dei suoi ex compagni del Barcellona Messi e Neymar. Lo scorso venerdì la ragazza ha cinguettato: “Vedere Dani Alves rallegra la mia giornata”.

Un tweet che non è stato gradito dal papà della ragazza che ha replicato, scrivendo: “Vedere Dani Alves? Pensavo che fossi all’università!!! Che corso è, la storia della Juventus?”. Una sorta di rimbrotto dunque per una ragazza che invece di studiare ha preferito seguire dal vivo la sua grande passione, il calcio e ovviamente Dani Alves. Valeria ha risposto simpaticamente, invitando il genitore a non arrabbiarsi, con la speranza comune che Dani Alves e la Juventus possano in un'eventuale finale battere il Real Madrid e fare felice tutta la famiglia Butron.