Alla Johan Cruijff Arena l’Ajax batte 4-1 il Lione ed ipoteca la finale di Europa League. La squadra di Bosz mette in mostra tutti i suoi gioielli, manda al tappeto la squadra francese, che nel corso della manifestazione aveva eliminato la Roma, e vince con pieno merito la partita più bella di tutto il torneo. Doppietta per il centravanti dei ‘Lancieri’ Traore e gol di Dolberg, Younes e Valbuena. Domani in campo nell’altra semifinale Celta e Manchester United.

Traoré e Dolberg – L’Ajax schiera la formazione migliore, nel Lione invece non c’è dall’inizio il bomber Lacazette non al meglio. I francesi nei primi venti minuti giocano meglio e tengono in mano il pallino del gioco. Ma durano poco e si sciolgono dopo l’1-0 dell’Ajax che alla prima occasione passa in vantaggio. Da quel momento non c’è più storia. Al 23’ Ziyech con un traiettoria arcuata mette in mezzo un pallone velenoso che finisce in rete dopo la deviazione di Traoré. Nemmeno dieci minuti più tardi il portiere Lopes sbaglia un rinvio e concede una grande occasione al danese Dolberg, che non si lascia pregare e con un bel diagonale raddoppia. Allo scadere Younes va vicinissimo al tris.

Younes, Valbuena e Traoré – Younes si rifà rapidamente e a inizio ripresa realizza il gol del 3-0, decisiva è la ‘Goal Line Technology’. La squadra di casa dà l’idea di poter chiudere i conti in modo definitivo, ma nel momento della massima difficoltà il Lione si scuote e accorcia le distanze con Valbuena. Il portiere dell’Ajax Onana evita il peggio e poco dopo arriva il poker, gol di Traoré. Gli ultimi venti minuti sono spettacolari. Le due squadre attaccano senza sosta. Il camerunese Onana con altri due interventi formidabili dice di no al Lione. Younes poi grazia Lopes. I due allenatori vogliono vincere e mandano in campo anche Kluivert e Lacazette. L’Ajax vince 4-1 e da vicino vede la finale di Stoccolma.