Potrebbe lasciare il Liverpool e passare alla Juventus in questa sessione di mercato Emre Can, tuttofare di Klopp che nella scorsa stagione ha realizzato uno dei gol più belli di tutta la Premier League: una rovesciata meravigliosa che ha permesso al Liverpool di battere 1-0 il Watford – un gol meraviglio è determinante nella corsa alla Champions League della squadra guidata dal tecnico tedesco, che per un solo punto è riuscita a superare l’Arsenal. Emre Can ha un contratto in scadenza nel 2018, non intende rinnovarlo e potrebbe essere ceduto molto presto. Su di lui però non c’è solo la Juventus.

Emre Can è un centrocampista moderno dal gran fisico, che sa giocare quasi in ogni ruolo. Perché il tedesco di origine turca è uno che può giocare anche da mezz’ala, ma che è stato schierato anche come terzino destro o come difensore centrale. Allegri è stuzzicato da questo ragazzo, che al duttile allenatore livornese potrebbe risolvere tanti problemi. Questo ventitreenne potrebbe nella Juve eventualmente giocare nel terzetto offensivo alle spalle della punta centrale (Higuain o Dybala), ma potrebbe essere schierato da esterno in una difesa a quattro o anche in un centrocampo folto su una delle due fasce, magari a destra al posto di Dani Alves, che sembra in partenza.

Emre Can, che complessivamente ha giocato 40 partite e segnato 5 gol in tutta la stagione, ha bruciato le tappe con le nazionali giovanili tedesche, e con i grandi ha preso parte a Euro 2016. Oltre alla Juventus, il giocatore è un obiettivo anche del Paris Saint Germain. Ma Emre Can è anche un grande rimpianto del Bayern Monaco. Rummenigge lo definì uno dei più grandi talenti del calcio tedesco. Ma nonostante ciò i bavaresi non hanno creduto in lui e nonostante abbia fatto parte della squadra che realizzò uno storico ‘triplete’ fu ceduto prima al Bayer Leverkusen e poi al Liverpool.