Mentre Buffon e compagni sono pronti a giocarsi la finale di Supercoppa italiana, un'altra Juventus si allena per scendere in campo e centrare l'accesso alla prossima Champions League. E' la squadra delle ragazze dell'allenatrice Rita Guarino, presentata alla stampa nella sala conferenze di Vinovo. Dopo aver rilevato il titolo sportivo dal Cuneo, la Juventus femminile sbarca nel massimo campionato (dopo la precedente nascita delle formazioni femminili a livello giovanile) ed è pronta a dare del filo da torcere alla Fiorentina campione in carica e a centrare l'Europa. "Questo è un progetto ambizioso – ha spiegato Braghin, Head of Academy and Women Football – Il calcio femminile ha margini immensi e tantissime appassionate. Vogliamo crescere in fretta e il nostro obiettivo è quello di colmare al più presto il gap con le società già rodate all’estero. Non abbiamo un modello di riferimento, siamo la Juve ed è nostra abitudine esser noi un modello per gli altri".

L'esordio nel derby con il Torino.

Sarà il derby con il Torino, il primo impegno ufficiale della Juventus femminile. Il prossimo 27 agosto, infatti, le ragazze di Rita Guarino (ex allenatrice dell’Under 17 femminile azzurra e 99 presenze con la Nazionale) saranno già in campo per la Coppa Italia. Un antipasto tutto da gustare, in attesa della partenza del campionato prevista per il prossimo 30 settembre. "Stiamo allestendo la squadra – ha spiegato la Guarino – E' importante creare prima il gruppo, poi penseremo al campo. Con giocatrici d’esperienza e giovani di grande talento, vogliamo puntare alla Champions. La Juventus crede nel calcio femminile e voglio ringraziare la società per aver creduto in me. La mia filosofia è un calcio d’attacco, veloce e tecnico. Allegri? Al mister ruberei un paio di giocatori".