Caccia agli esterni. E' questo l'obiettivo primario della Juventus sul calciomercato. Massimiliano Allegri vuole necessariamente non solo dei nuovi cursori offensivi che potrebbero tornare congeniali per il tridente da schierare alle spalle del terminale offensivo Higuain (i nomi sono quelli dei soliti noti Douglas Costa e Bernardeschi),  ma anche laterali bassi capaci di sopperire ai possibili addii di Dani Alves e Lichtsteiner.

Dani Alves ai saluti.

Per quanto concerne il brasiliano, la rottura è ormai un dato di fatto soprattutto dopo le ultime uscite dell'ex Barcellona che, prima ha consigliato a Dybala di cambiare aria per vincere, e poi ha postato sui social la foto degli scarpini della finale di Champions vinta proprio contro i bianconeri. Ad attenderlo c'è il Manchester City, con la Juve che è pronta a lasciar partire il brasiliano sulla base di un'offerta da 5-6 milioni di euro che le permetterebbe di realizzare una plusvalenza.

Juve interessata a Bellerin e Darmian.

Per sostituire Alves, come evidenziato da Tuttosport, il nome nuovo è quello di Hector Bellerin. Il terzino destro dell'Arsenal, piace e non poco a Massimiliano Allegri soprattutto per la sua duttilità e il dinamismo che potrebbero far molto comodo alla nuova Juve. Il classe 1995 che attualmente è impegnato agli Europei Under 21 con la Spagna ha un contratto in scadenza addirittura nel 2023 e un costo tutt'altro che basso. Il prezzo del suo cartellino si aggira sui 40 milioni di euro, con il Barcellona che già da tempo lo ha messo nel mirino. Un'operazione tutt'altro che semplice per una Juve che per quanto concerne il piano B potrebbe virare sul vecchio pallino Darmian, che Mourinho dovrebbe lasciar libero di partire in questa sessione di trattative. Anche in questo caso però tra i bianconeri e l'ex granata c'è di mezzo un'altra pretendente, ovvero l'Inter che già da tempo segue il giocatore.

Non tramonta la pista De Sciglio.

E a proposito di milanesi, la Juventus è sempre alla finestra per Mattia De Sciglio. Il calciatore ha manifestato la volontà di lasciare il Milan, e quella che porta alla Vecchia Signora è una pista più che gradita. Un addio di Lichtsteiner, aprirebbe non pochi spiragli ad un assalto per l'esterno azzurro vecchio pupillo di Allegri. Quell'Allegri che pochi giorni fa però ha chiuso ad un suo arrivo dichiarando "in difesa siamo coperti". Parole che potrebbero rivelarsi di circostanza, perché il calciomercato si sa regala spesso dei clamorosi dietrofront.