Claudio Marchisio oggi non ha preso parte all’allenamento mattutino della Juventus a Vinovo. Il centrocampista trentunenne non ha lavorato con i compagni di squadra a causa di un affaticamento muscolare alla coscia destra. Il campanello d’allarme naturalmente è già suonato. Le sue condizioni verranno valutate tra domani e domenica. Di sicuro con la Roma, nel posticipo dell’Olimpico che potrebbe dare lo scudetto ai bianconeri, Marchisio non ci sarà. Allegri spera di recuperarlo almeno per la finale di Coppa Italia, in programma mercoledì 17 maggio.

Davvero non ci voleva questo stop per Marchisio, che dopo aver subito un brutto infortunio al ginocchio poco più di un anno fa ha fatto un’enorme fatica per rientrare su buoni livelli. Nella gara di ritorno dei quarti di Champions con il Barcellona, Allegri lo ha mandato addirittura in tribuna. Martedì scorso però nella semifinale di ritorno con il Monaco il ‘Principino’ è stato uno dei migliori in campo e contro la Roma avrebbe giocato sicuramente dal primo minuto. Marchisio (che ha giocato 24 partite complessive ed ha realizzato 2 gol, uno in Champions) infatti avrebbe dovuto prendere il posto di Khedira, infortunatosi contro la squadra di Jardim.

Adesso Allegri è con gli uomini contati a metà campo. Perché all’Olimpico contro la Roma mancheranno sia Khedira sia Marchisio. Al fianco del grande ex Pjanic ci sarà molto probabilmente il venezuelano Rincon, l’alternativa è rappresentata da Sturaro. I problemi dei due centrocampisti sono fastidiosi per Allegri. Perché l’allenatore livornese non potrà fare turnover in vista della finale di Coppa Italia con la Lazio, a cui non dovrebbero prendere parte né Khedira né Marchisio. Entrambi comunque non dovrebbero avere alcun problema a recuperare per la finale di Champions League, che si terrà il prossimo 3 giugno a Cardiff.