Ci risiamo. Nuovo problema fisico per Mehdi Benatia, difensore tanto forte e completo quanto fragile fisicamente. Il centrale marocchino della Juventus è stato costretto ad alzare bandiera bianca nell’ultima sfida di Champions Juventus-Porto. Allegri che ha deciso di puntare sull'ex Bayern, schierandolo titolare, ha dovuto sostituirlo nella ripresa con Andrea Barzagli, ed è ora in attesa di buone notizie dall’infermeria. Nella giornata odierna Benatia si è sottoposto a dettagliati esami strumentali che hanno permesso di fare chiarezza sulle sue condizioni dopo l’infortunio. Queste le condizioni rese note dal sito ufficiale bianconero: “Nel corso della gara con il Porto di martedì sera Medhi Benatia ha riportato un trauma distrattivo alla regione adduttoria della coscia destra che, valutato in data odierna attraverso indagini strumentali, si é rivelato di non grave entità, ma che necessita di monitoraggio prudenziale quotidiano e di nuovi controlli la prossima settimana".

Le sue condizioni dunque non sono preoccupanti ma andranno monitorate quotidianamente anche per evitare il rischio di ricadute che allungherebbero il periodo di recupero. Benatia dunque sarà sicuramente costretto a saltare la prossima sfida di campionato in casa della Sampdoria. Potrà però poi giovare della sosta per gli impegni delle Nazionali, con la possibilità di un recupero per il doppio confronto di Campionato e Coppa Italia contro il Napoli. Massimiliano Allegri può dormire sonni tranquilli, avendo comunque a disposizione Barzagli, Bonucci, Chiellini e anche quel Rugani che nell’ultimo periodo ha trovato poco spazio ma che il mister considera una risorsa importante, soprattutto in ottica futura.