Non c’è pace per il nuovo logo della Juventus. Il marchio realizzato dalla Interbrand e presentato nella serata di ieri dalla società bianconera, ha scatenato una vera e propria pioggia di reazioni soprattutto sul web e i social network. Pareri, apprezzamenti, critiche, ma anche proteste per il cambio radicale della Vecchia Signora che ha diviso il popolo bianconero. C’è però anche chi ha sottolineato una somiglianza tra il logo della Juventus e quello di altri celebri sportivi. E’ stato il caso dell’ex tennista svedese Robin Soderling, e del campione del mondo delle due ruote Jorge Lorenzo, ma non solo. Anche un esponente del mondo del calcio ha voluto evidenziare un caso di presunto plagio.

in foto: La somiglianza tra il marchio del difensore della Roma Juan Jesus e quello nuovo di zecca della Juventus

Si tratta del difensore brasiliano della Roma Juan Jesus che sul proprio profilo Twitter ha postato l’immagine del suo logo personale. Il marchio creato nel 2015 presenta le iniziali del nome del giocatore con il numero 5. In particolare l’accostamento tra le due J, molto vicine seppur di diverse dimensioni richiama alla memoria quelle del nuovo stemma della società di corso Galileo Ferraris, che ha un abbinamento cromatico diverso, nero e bianco, e rientra nella forma dello scudetto.

Per rincarare la dose Jesus non si è limitato a postare l’immagine ma ha accompagnato il tutto con la frase d’accompagnamento “quasi un #copiaincolla”. Un modo per sottolineare quello che a suo giudizio è stato un vero e proprio scopiazzamento. Anche in questo caso la Juventus non ha risposto alla provocazione, continuando sui propri canali social a proporre l’innovativo marchio.