È finita come previsto: Jorge Sampaoli sarà il nuovo commissario tecnico dell'Argentina. L'allenatore di Casilda, in vista dell'ultima gara della Liga e con il quarto posto già raggiunto, ha rotto il silenzio e ha affermato che "la Federcalcio argentina sta trattando la risoluzione del mio contratto col presidente del Siviglia". L'ex commissario tecnico del Cile, che è approvato in Spagna la scorsa estate, è l'uomo scelto dai vertici dell'AFA per prendere il posto di Edgardo Bauza e provare a rilanciare la corsa della Selecciòn verso i Mondiali del 2018 in Russia: al momento la rappresentativa Albiceleste è quinta nel girone sudamericano delle qualificazioni e in questo modo sarebbe costretta a passare per il Play-off interzona contro una squadra della federazione dell'Oceania.

Jorge Sampaoli ha tenuto a precisare che non sta andando via per allenare un altro club ma la nazionale del suo paese

Non sto lasciando il Siviglia per un altro club ma lo sto lasciando, se così sarà, per la mia nazionale, è un cambio legato all'amore per il mio paese. Mi è sempre piaciuto il progetto del Siviglia, avrei voluto lottare per il titolo nella prossima stagione ma è arrivata questa possibilità.

Jorge Sampaoli ha tracciato un bilancio della sua esperienza in Andalusia e sul suo percorso con il Siviglia: "Abbiamo lottato con le squadre davanti, siamo usciti dalla Champions per due rigori sbagliati e abbiamo avuto una media di 1,70 gol a partita". Nel frattempo è già iniziato il solito tam tam di voci sul suo possibile successore e il nome del connazionale Eduardo Berizzo della sorpresa Celta Vigo è il più ricorrente.

Secondo quanto riporta La Nacion ci sarà una sorta di rivoluzione con una Selecciòn che pescherà tanto dalla Serie A: potrebbero essere convocati Mauro Icardi dell'Inter,  Leandro Paredes della Roma, Papu Gomez dell’Atalanta oltre ai vari Lucas Biglia, Ever Banega, Gonzalo Higuain e Paulo Dybala.