Due colpi per la difesa. Due colossi da piazzare nel cuore della retroguardia interista. Due operazioni che i nerazzurri hanno segnato in cima alla lista per il mercato estivo. Le grandi manovre sono già iniziate e ruotano intorno alla Capitale: così raccontano Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport che focalizzano l'attenzione su Manolas – centrale della Roma – e De Vrij – olandese attualmente in forza alla Lazio. Due piste differenti che potrebbero incrociarsi presto in virtù del piano d'investimenti che la neo dirigenza cinese ha pronto per rilanciare la squadra.

Quanto costa il greco dei giallorossi? Non meno di 35 milioni, una cifra importante che da Milano proveranno ad ammortizzare sia con modalità di pagamento tali da spalmare l'esborso nei prossimi tre anni sia inserendo nella trattativa una contropartita tecnica gradita (?) alla controparte.

Murillo addio (forse). Nella rosa dell'Inter c'è un giocatore che non riesce a trovare continuità e, quando a fine stagione sarà tutto più chiaro anche in termini di scelte future, potrebbe decidere di andare altrove preservando anche la propria presenza in nazionale. Chi è il calciatore in questione? Il colombiano Murillo, difensore che può fare al caso della Roma anche in ottica Champions, e che ha estimatori anche Oltremanica, con i ‘soliti' Chelsea e Manchester City in prima fila.

L'ipotesi De Vrij. Manolas strada da battere, ce n'è un'altra invece già in essere e che conduce al centrale della Lazio, Stefan De Vrij che ha un contratto in scadenza nel 2018 e un'intesa di massima raggiunta coi nerazzurri. I dubbi emersi per il suo infortunio al ginocchio hanno spinto il club a dirigere le proprie attenzioni con insistenza anche sul greco ma la situazione è in costante evoluzione. In caso di partenza di Murillo dall'Inter l'arrivo dell'olandese non sarebbe più solo un'alternativa da valutare ma il secondo colpo per la difesa.