in foto: Il tecnico a Brunico – Fonte: Twitter Inter

A poche settimane dall'inizio della nuova stagione, Luciano Spalletti lavora per dare una fisionomia alla sua nuova squadra. In attesa di colpi di mercato, il tecnico è alle prese con le prime sedute atletiche nel fresco di Riscone di Brunico: sede del ritiro estivo di Icardi e compagni. Agli ordini dell'ex allenatore della Roma, ci sono anche quei giocatori rientrati dai prestiti: tra questi anche Andrea Ranocchia. Inviso a buona parte del popolo interista, l'ex capitano dell'Inter difensore dell'Hull City si è preso qualche insulto, anche a 1000 metri sopra il livello del mare, dal solito pseudo tifoso appollaiato dietro ai cancelli del campo d'allenamento. "Te ne devi andare", ha gridato l'ultrà interista al giocatore umbro. Un invito che è però arrivato anche alle orecchie di Luciano Spalletti.

L'Inghilterra chiama ancora.

E' stato a quel punto che il tecnico di Certaldo ha spiazzato tutti e reagito alla sua maniera. Dopo aver udito l'invito poco gentile rivolto a Ranocchia, Spalletti si è avvicinato alla recinzione e ha risposto in maniera decisa al contestatore: "Sei tu che te ne devi andare". Un gesto che ha testimoniato l'intenzione principale del nuovo mister nerazzurro: fare il più possibile gruppo, per tentare sin dalla prossima stagione il riscatto. Se anche Andrea Ranocchia farà parte della rosa per il prossimo campionato, è ancora presto per dirlo. Reduce dall'esperienza in Inghilterra, il difensore di Assisi è rientrato alla base ma continua ad avere grandi ammiratori oltremanica. Secondo "Radio Mercato", sarebbero almeno tre i club inglesi interessati a lui: il Crystal Palace di Frank De Boer, il Watford e l'Huddersfield. Le prime due vorrebbero il classe ’88 in prestito, mentre la società neopromossa avrebbe messo sul piatto ben 5 mln di euro per acquistare il cartellino del difensore.