Che non si dica che il neo eletto presidente della FIGC Carlo Tavecchio non stia al passo con i tempi che corrono. Non sarà una primula nel panorama calcistico nostrano ma il riconfermato numero uno del pallone nostrano sembra proprio guardare con attenzione alle principali esigenze calcistiche di una Serie A sempre più votata a raccogliere consensi esteri. Soprattutto commerciali. Come per la recente Cina, l'ultima frontiera del pallone internazionale che potrà godersi il derby di Milano comodamente in poltrona visto che la prossima stracittadina, in programma a metà mese è stato inserito in calendario per sabato 15 aprile alle 12.30. Un orario di comodo per il pubblico cinese visto che a Pechino le lancette indicheranno le 19.30.

Empire of China – Un vero e proprio derby made in China soprattutto proiettato al futuro viste le proprietà dei due club milanesi. Uno, l'Inter già in mano alla potenza Suning che ne sta divulgando colori e verbo in patria, in attesa di crescere ancora e tornare ai fasti di un tempo. Il secondo, il Milan, in attesa del tanto decantato closing con la cordata cinese che avanza a passo lento, con una caparra dietro l'altra, procrastinando l'ultimo atto. Che comunque si farà.

Ore 15.00 – E Inter-Milan del prossimo 15 aprile sarà a tutti gli effetti il primo derby votato anima e corpo alla lontana Asia. Orario e giorno inusuali, ma perfetti per avere il riscontro mediatico migliore in Cina dove gli interessi economici dei due club ma anche dell'intero pacchetto Serie A, ha enormi possibilità di sviluppo commerciale. Un tuffo nel futuro ma con un occhio al pasato perché il derby di pomeriggio non è una assoluta novità: capitò già nel maggio del 2008, quando la partita finì 2-1 per il Milan.

Gli altri match – Per quanto riguarda la giornata numero 30 invece ad anticipare al sabato saranno Sassuolo-Lazio (ore 18) e Roma-Empoli (ore 20:45), mentre Torino-Udinese si giocherà domenica all'ora di pranzo e il posticipo domenica sarà Napoli-Juventus. A chiudere il quadro infine il monday night tra Inter e Sampdoria. La settimana dopo giocare sabato sera toccherà alla Juventus che ospiterà il Chievo, mentre gli anticipi del pomeriggio saranno due: Empoli-Pescara (ore 15) e Atalanta-Sassuolo (ore 18). Il posticipo della domenica invece sarà Lazio-Napoli, con Sampdoria-Fiorentina anticipata alle ore 12:30. Per quanto riguarda la giornata numero 32,  il posticipo della domenica sarà Roma-Atalanta. Infine per la 33sima giornata scenderanno in campo sabato 22 aprile Atalanta-Bologna (ore 18) e Fiorentina-Inter (ore 20:45), alle 12.30 della domenica invece toccherà a Sassuolo-Napoli con Juventus-Genoa in programma la sera. Chiude il quadro lunedì 24 aprile Pescara-Roma.