Se Nainggolan è destinato a rimanere un sogno proibito per l'Inter, alla luce del suo rinnovo ormai fatto con la Roma, i nerazzurri continuano a puntare in alto. Sabatini e Ausilio sono pronti a sfruttare ogni spiraglio per Vidal e per Kroos, due piste molto difficili. Con il Real non si tratta però solo il forte centrocampista tedesco, ma anche a sorpresa Mateo Kovacic, che potrebbe tornare in nerazzurro.

Dalla Spagna: l'Inter pronta all'offerta per il ritorno di Kovacic.

La stampa spagnola e in particolare AS ha rilanciato la clamorosa prospettiva di un ritorno a Milano del giovane e talentuoso croato che sotto la Mole nella sua precedente esperienza non è riuscito a convincere in pieno. L'arrivo ufficiale di Dani Ceballos, oltre alla presenza di Casemiro, Marcos Llorente, Kroos, Isco, e soprattutto del connazionale Modric chiude la porta a Kovacic. Quest'ultimo nella prossima stagione potrebbe trovare pochissimo spazio.

Asta di calciomercato per Kovacic.

Ecco allora che L'Inter di Luciano Spalletti potrebbe farci un pensierino per tentare la carta del rilancio, anche puntando sull'esperienza dell'allenatore. Operazione difficile per i nerazzurri che dovranno fare i conti con il Tottenham che ha già offerto 25 milioni per il giocatore che il Real non sembra intenzionato a lasciar partire facilmente. Senza dimenticare che sullo stesso potrebbero tornare in corsa anche altri club italiani, come Milan e Napoli che secondo il tabloid starebbero monitorando la situazione

Trattative di calciomercato in uscita: Kondogbia verso il Valencia.

Centrocampista che viene, centrocampista che va. Potrebbe chiudersi l'esperienza in nerazzurro di un altro talento che a Milano non è riuscito ad esprimersi al meglio, Geoffrey Kondogbia. Secondo l'edizione iberica di Goal.com, il Valencia ha chiesto all'Inter il francese, con la formula del prestito con diritto di riscatto. La società di Suning, avrebbe risposto in maniera positiva passando la palla al giocatore. In caso di gradimento dell'offerta, le strade del mediano e dei nerazzurri potrebbero dividersi definitivamente.