Il Milan perde per infortunio Lucas Biglia per un mese, l'ex mediano della Lazio salterà sia il prossimo impegno di Europa League (il doppio confronto nei preliminari contro i macedoni dello Škendija) sia le prime due gare di campionato (Crotone-Milan del 20 agosto, Milan-Cagliari del 26 agosto), con la speranza di averlo in campo per il prossimo 10 settembre (3a di Serie A, con i rossoneri di scena a Roma contro la Lazio).

in foto: Lucas Biglia, ex Lazio al Milan da questa estate

Stop in allenamento, debutto in A e in Europa rinviato.

I primi riscontri medici avevano strappato una smorfia al calciatore e al tecnico, Montella, per la grana capitata in questa fase così delicata della stagione, quando la squadra è intenta a definire dettagli della preparazione e affrontare i primi impegni in calendario. Un vero e proprio tour de force a giudicare dalla tabella di marcia: giovedì 17 agosto a San Siro la gara di andata del playoff di Europa League contro lo Škendija; domenica 20 l'esordio in campionato nella tana del Crotone; giovedì 24 la trasferta a Skopje (in Macedonia) per il ritorno di EL; infine il debutto casalingo contro il Cagliari in Serie A.

Il report medico del Milan sull'infortunio di Biglia.

Avvisaglie del problema muscolare s'erano avute nell'immediata vigilia dell'amichevole giocata (e persa 2-1) con gli spagnoli del Betis Siviglia: Biglia era stato costretto a interrompere l'allenamento per svolgere accertamenti. I controlli più approfonditi a cui si è sottoposto il centrocampista hanno confermato "una lesione del muscolo bicipite femorale della coscia sinistra". Lo comunica la società rossonera in una nota sul proprio sito ufficiale. "I tempi di recupero – si legge ancora nel comunicato diffuso dai rossoneri – verranno valutati in base all'evoluzione del quadro clinico e si stimano in 4 settimane circa".